Graffio

Graffi, solchi, segni filiformi rigano la superficie del metallo raccontandone il passato attraverso il disegno di intrecci casuali: dalla suggestione del graffio, abituale indicatore di utilizzo intensivo di un oggetto, nasce l’idea di incidere nuove trame come metafora di vita vissuta. Fonte: https://www.internimagazine.it/news/graffio-paolo-benevelli-de-castelli/

I ritmi della natura

Con Prestige Collection, il design per esterno diventa ibrido: in e out si fondono e l’uomo torna alla natura. L’archetipo del terrazzo completo di divanetti, pouf e tavolini è un’idea superata, ormai si parla di Garden Living proprio per sottolineare come l’esterno si trasformi in una stanza da vivere sempre, con ogni condizioni climatica ed […]

Una Freitag fai da te

Assieme all’idea di riciclo, hanno sempre dato molto spazio anche alla possibilità di personalizzare le loro borsa. Ora Freitag hanno deciso di aprire al pubblico un vero e proprio laboratorio dove, non solo sarà possibile scegliere i tessuti appesi su un nastro trasportatore, ma anche tagliare e assemblare i singoli componenti in telone. Tutta l’operazione […]

Vintage protagonista

“Tutto è nato, un po’ per caso, un po’ per fortuna, quando un giorno, entrando nella stanza deposito di un hotel sfitto, ho trovato una sedia anni 50”, racconta Cristina Zanni, “una dai piedini a fondo conico che oggi non esistono più perché con una lavorazione troppo costosa e fuori dalle odierne logiche di produzione […]

KIA XCEED, GENESI SENSUALE

Quando i veli scivolano sulle carrozzerie pronte a mostrarsi alla stampa, in una Francoforte impietosamente rovente, le forme non si esprimono con un linguaggio comune a molte crossover. Se altrove, infatti, compaiono facilmente volumi dalla marcata robustezza visiva e trattamenti netti delle lamiere, concepiti per comunicare l’idea di un veicolo solido e virtualmente pronto a […]