Wild Flowers

“La memoria degli oggetti che tocchiamo e con i quali ci confrontiamo è il racconto più segreto delle nostre esistenze. Messi accanto, gli oggetti hanno una forza enigmatica, che è quella di â€˜interpretare’, immediatamente, una storia, la nostra” scrive lo scrittore, premio Nobel per la letteratura, Orhan Pamuk. Fonte: https://www.internimagazine.it/news/wild-flowers-lamp/

Wild Flowers

“La memoria degli oggetti che tocchiamo e con i quali ci confrontiamo è il racconto più segreto delle nostre esistenze. Messi accanto, gli oggetti hanno una forza enigmatica, che è quella di â€˜interpretare’, immediatamente, una storia, la nostra” scrive lo scrittore, premio Nobel per la letteratura, Orhan Pamuk. Fonte: https://www.internimagazine.it/news/wild-flowers-lamp/

Bertolotto compra dagli svedesi Gardesa

8 Gennaio 2021 di Redazione Il 2020 per Bertolotto si è concluso con l’acquisizione di Gardesa, marchio piacentino di porte blindate che porta in dote oltre quarant’anni di storia. La firma dell’accordo è avvenuta a Cortemaggiore lo scorso 30 dicembre tra l’amministratore delegato Claudio Bertolotto e i rappresentanti di Assa Abloy, gruppo svedese specializzato globale […]

Tribute to E. Sottsass

Perno dell'intero progetto, come da premesse, la scala realizzata grazie al contributo di CPR Scale: un segno sottile e dinamico in metallo verde salvia â€“ simbolica rappresentazione dell'archetipo dello zigzag. La stessa lamiera è stata utilizzata per creare alcuni stencil che decorano le pareti come opera d'arte. Le nicchie, già esistenti, rivivono trasformate in â€˜geometrie all'interno di geometrie’. Anche gli elementi d'arredo emanano […]

Per Qeeboo partnership con la fashion photographer Elena Iv-skaya

Uno degli scatti di Elena Iv-skaya per Qeeboo Quattro anno dopo la fondazione da parte del designer Stefano Giovannoni di Qeeboo e dopo aver creato una serie di prodotti di successo grazie a collaborazioni con designer internazionali come Marcantonio, Studio Job, Marcel Wanders, Nika Zupanc, Front e Andrea Branzi, è ora la volta di una […]