Palazzo Verde: il nuovo landmark di Anversa firmato Boeri

31/12/2018 – Stefano Boeri Architetti firma il suo primo progetto in Belgio, Palazzo Verde, e sarà il nuovo landmark del distretto Nieuw Zuid ad Anversa, il cui piano di espansione prevede che il 60% dell'intera superficie – 12 ettari – rimanga destinato a verde. Questo nuovo progetto sarà l'edificio più verde del Belgio: con un […]

Restauro e valorizzazione dell’ex Arsenale Clementino Pontificio

06/12/2018 – Insula si è aggiudicata la gara per la Progettazione Esecutiva e Coordinamento della Sicurezza in fase di progettazione per l’intervento di “Restauro e valorizzazione del sito denominato ex Arsenale Clementino Pontificio da destinarsi a sede della Fondazione La Quadriennale di Roma”. Insula si è presentata come capogruppo di un’ATI costituita da Insula architettura […]

A Beirut un nuovo progetto firmato MOHD

Arte carioca, colori caldi e vivaci sono stati selezionati per accogliere gli ospiti del Bossa Nova Beirut Hotel e del suo ristorante Alma e trasportarli in una vibrante atmosfera latino americana a Beirut. L’hotel, situato nel cuore del quartiere Sin El Fil, offre a piano terra ambienti comuni per conversare intimamente caratterizzati dal design evergreen […]

House-in-Milanosesto: il progetto vincitore è firmato Studio 02Arch

09/07/2018 – Giudicato il miglior progetto per la realizzazione di un edificio di edilizia residenziale convenzionata, quello presentato da Ettore Bergamasco, Andrea Starr Stabile, Laura Colosi, Martina Cicolari, Francesca Ambrosi ed Enrico Serventi, membri dello Studio milanese 02Arch, è il progetto vincitore del Concorso nazionale di progettazione a due fasi indetto da Milanosesto e dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, […]

Il sottotetto a doppia altezza firmato Stefano Viganò

21/05/2018 – Un sottotetto con spazi a doppia altezza, un intervento a lavori già iniziati, una giovane famiglia che sta sistemando casa. Queste le premesse del progetto di Casa DM a Tirano (SO) dell'architetto Stefano Viganò.  Presupposti iniziali erano il non stravolgere le divisioni interne già realizzate (con esclusione di interventi sui bagni), riorganizzare l’open […]