Fashion bunker

Intonaci di calce grigia accesi da una palette di verdi, rosa cipria e ocra; ma anche un’imponente scala di sapore brutalista, camerini foderati di broccato e pavimenti di pietra intarsiata. Il nuovo flagship store milanese Aspesi, progettato dallo studio Dordoni, è una fucina di contaminazioni e sperimentazioni estetiche.Dell’ex istituto bancario resta solo il grande lucernario, […]

Copernico Bistrot: il centro di un universo tutto da esplorare

14/09/2018 – Ispirati dalle teorie rivoluzionarie di Copernico, i giovani proprietari di questo bistrot avevano un sogno: un luogo, situato nel centro storico di Aversa, attorno al quale potessero girare persone e pietanze, mondi e culture, in una nuova concezione di cucina, ricca di contaminazioni e di influenze internazionali. Partendo da quest'idea, gli architetti di IN-NOVA […]

Act romegialli firma la ristrutturazione di Damiani 33

22/06/2018 – Il progetto di ristrutturazione di Damiani 33 curato da act romegialli interessa un edificio dei primi anni del novecento sorto su una delle storiche arterie di ingresso al centro abitato di Morbegno, in provincia di Sondrio.  Una nuova configurazione degli alloggi e l’inserimento di un ascensore a servizio degli spazi rinnovati sono state le fasi […]

Il Prisma per e-Novia: contaminazioni fra Startup

19/03/2018 – Il nuovo hub e-Novia, nato all’interno della ex fabbrica farmaceutica Dompé a Milano, rappresenta l’inizio di un progetto molto più ampio che punta a raccogliere giovani aziende innovatrici. Con più di 50 professionisti tra ingegneri e manager, e-Novia si identifica come un acceleratore di start-up con l’obiettivo di generare innovazione dalla ricerca. La […]

Dal futurismo ad oggi l’architettura della moda

09/03/2018 – Nel corso del Novecento, non soltanto stilisti, ma anche artisti e architetti hanno dedicato attenzione al tema dell’abito, disegnando o realizzando lavori che talvolta possono considerarsi oggetti d’arte, talvolta ‘manifesti’ di interesse sociale e antropologico e, a volte, non possono nemmeno essere indossati. Conversando con lo storico e critico d'arte d'origine pugliese Lia De Venere, ripercorriamo […]