International Welcome Days

Quest’anno IED Roma ha creato un’occasione per favorire incontro e scambio tra le studentesse e gli studenti neo-iscritti provenienti dall’estero: gli International Welcome Days. Coniugando design, pensiero creativo e storia del territorio – e quando il territorio è Roma, significa confrontarsi con una storia millenaria, culturale e enogastronomica – i nuovi arrivati sono stati accolti da una giornata di workshop a loro dedicati.

L’11 ottobre, dopo la presentazione generale dei servizi agli studenti, dalla biblioteca al Career Service, fino alle agevolazioni per la mobilità, sono iniziati i workshop nella sede di IED Design di Via Casilina, tenuti da docenti e coordinatori di corso, che con diversi approcci hanno affrontato il tema dell’identità, del gioco e dello scambio culturale.
Eva Schenck ha parlato di un mondo che deve essere ripensato, a partire dalla sostenibilità; Barbara Brocchi, coordinatrice del corso Triennale di Design del Gioiello ha stimolato gli studenti a riscoprire una forma innata e spontanea di creatività, divertendosi con i colori e il design Thinking; Mattia Darò ha affrontato il tema dell’interculturalità nel mondo Post-Covid; Daniele Mancini ha riflettuto con i neo-iscritti sull’identità dentro il processo creativo attraverso l’uso della fotografia e di ritratti “ricombinati”.

Il 12 ottobre, poi, è Roma stessa a dare il benvenuto agli studenti. Il gruppo si è spostato infatti fuori dalle aule per visitare il Foro Romano, il Tempio di Antonino e Faustina e la Chiesa di San Lorenzo in Miranda, solitamente chiusi al pubblico, concludendo la passeggiata guidata con le divertenti cooking class proposte da InRome Cooking.

Fonte: https://www.ied.it/blog/ied-roma-international-welcome-days/83085

Autore dell'articolo: ied.it