Future Starts Slow – IED a Milano Moda Graduate

Future promesse della moda, selezionate per l’edizione 2021 di Milano Moda Graduate; quattro neo designer protagonisti dell’evento promosso da Camera Nazionale della Moda Italiana con progetti creativi che guardano sempre all’umano come perno e comune denominatore, e che fondono la tecnologia con la natura.

C’è chi parte dagli studi di anatomia per esaltare l’imperfezione del corpo; chi punta al ruolo attivo della biologia nel decorare i tessuti; chi lavora per la faccia nascosta della società (gli homeless) e strizza l’occhio al riuso, con capi-patchwork termoregolanti, richiudibili su se stessi e trasportabili; chi guarda nello specifico al mondo del lavoro (operaio) puntando sul funzionalismo.

Per la categoria Fashion Design al Palazzo della Permanente sfilano Giorgia Gervasoni e Valeria Nicoletti con cinque outfit dalle loro collezioni di tesi, mentre per la sezione speciale YKK Italia (main partner di Milano Moda Graduate) i finalisti sono Luca Bianco e Andrea Annarita Mazza, che presentano un outfit (sempre ispirato ai rispettivi progetti di tesi) interamente dedicato agli accessori di chiusura.

Fonte: https://www.ied.it/blog/future-starts-slow-ied-a-milano-moda-graduate/82675

Autore dell'articolo: ied.it