Piet Oudolf: la felicità è in un giardino

Il modo migliore per coglierne il senso è però di immaginarlo in inverno. I colori saranno diversi, smorzati, caldi, gli steli più snelli. Scompariranno foglie, fiori, profumi, insetti.

Ma sarà ugualmente bellissimo perché Oudolf, 77 anni, olandese, il paesaggista più famoso al mondo (autore, tra le altre cose, della High Line di New York), da sempre progetta i suoi giardini partendo “dalla forma, presenza e personalità delle piante e dalla loro evoluzione in tutte le stagioni”. Inverno compreso.

Fonte: https://www.internimagazine.it/design/progetti/piet-oudolf-giardino/

Autore dell'articolo: internimagazine.it