Il verde modulare secondo USM

I nuovi moduli sono stati pensati per la casa, l’ufficio, gli spazi pubblici indoor e, naturalmente, per le infinite ibridazioni a cui ci stiamo abituando. Uno dei bisogni più urgenti è quello di dividere gli ambienti in isole funzionali. Il nuovo sistema USM consente di farlo organizzando delle pareti verdi, di diverse altezze e profondità. Il plus è che i nuovi componenti non trascurano il benessere delle piante, ma mettono al centro del progetto un’integrazione armoniosa e funzionale di piccoli spazi naturali. La consueta modularità permette di costruire strutture fatte di contenitori, scaffali, vani destinati a ospitare i vasi e set per l’annaffiatura. I nuovi componenti si possono aggiungere a configurazioni già esistenti o per creare ex novo isole di verde che razionalizzano lo spazio creando ambienti più piacevoli e rasserenanti.

Fonte: https://www.internimagazine.it/design/il-verde-modulare-secondo-usm/

Autore dell'articolo: internimagazine.it