La natura che non c’era

La mancanza di serialità, topos nella produzione di Cracking Art, è qui restituita da natura creata dall’uomo che rinasce sotto forma diversa, che si riappropria dei propri spazi e specificità, rigogliosa, vitale e ribelle a quell’omogeneità nella quale l’uomo tenta di costringerla. Il termine “natura” richiama qualcosa di primordiale, potente e sconfinato, ma anche scenari più cupi di sfruttamento, sottomissione e controllo. La natura che non c’era suggerisce quindi la necessità di riconciliazione tra l’essere umano e ciò che esso stesso crea, immagina, pensa e produce. Gli spazi industriali di Tollegno 1900 si trasformano così un locus amoenus che invita a riflettere sull’indomita tendenza della natura a riorganizzarsi e rigenerarsi.

Fonte: https://www.internimagazine.it/agenda/cracking-art-natura/

Autore dell'articolo: internimagazine.it