A tavola con Alvar Aalto

Riapre, dopo un periodo di
restauro, lo storico ristorante Savoy di Helsinki, da cui deriva anche
il nome del noto vaso, disegnato nel 1937 da Alvar Aalto e dalla moglie Aino.

Più di ottant’anni di modifiche e ristrutturazioni avevano segnato il locale ora riportato all’antico splendore dalla garbata modernizzazione dell’interior decorator inglese Ilse Crawford, con il suo Studioilse, per la quale il locale «non aveva bisogno di essere reinventato». La ristrutturazione ha previsto il ripristino di tutte le strutture e degli infissi originali mentre il nuovo layout spaziale tiene conto delle proporzioni desunte dalle vecchie fotografie.

ph. Anton Sucksdorff
ph. Anton Sucksdorff

L’azienda Artek, fondata dallo stesso Aalto, ha preso parte al progetto restaurando e rivestendo le sedie originali e aggiungendo alcuni pezzi classici da poco reintrodotti in collezione, come le luci Pendant Light A201 e Golden Bell, oltre alla versione speciale della sedia 611 prodotta anche per la terrazza interna.

ph. Anton Sucksdorff

Fonte: https://www.abitare.it/it/design/prodotti/2020/12/07/a-tavola-con-alvar-aalto/

Autore dell'articolo: abitare.it