Architetture oceaniche

Nell’interior design, moderno e contemporaneo, firmato dallo studio ravennate BurdissoCapponi Yachts&Design, spiccano essenze di rovere chiare e scure e materiali evidenziate nella loro tridimensionalità. Così nella definizione dei cielini alcune parti sono ribassate a sottolineare le zone sottostanti, in uno sviluppo planimetrico completamente libero, abbandonando le logiche di simmetria per andare verso un equilibrio compositivo più espressivo. Gli spazi che ne derivano si prestano all'allestimento decorativo e in particolare all'esposizione e valorizzazione di opere d'arte che, in questo modo, partecipano alla definizione dell'architettura. Elemento dominante è la lobby del ponte principale: una scultura è collocata in posizione baricentrica proprio al di sotto dello skylight che dal sun deck porta luce fino al lower deck, creando un effetto di sospensione in un ideale prisma di luce. Lo studio illuminotecnico ha avuto grande parte nella definizione del progetto, scegliendo innanzi tutto di differenziare l'illuminazione generale, caratterizzata da una luce omogenea e diffusa, da quella “di zona”, corrispondente alle aree con i cielini ribassati.

A colpo d'occhio

Fonte: https://www.internimagazine.it/progetti/rosetti-superyachts-rsy-38m-exp/

Autore dell'articolo: internimagazine.it