Ora, domani, sempre

Non bastano i premi, le firme o i numeri per definire la grandezza di un’azienda che da oltre settant’anni è un riferimento assoluto del suo settore. Se la formula fosse facile come un’equazione matematica replicabile, ci sarebbero riusciti in tanti. Serve, al contrario, una profonda consapevolezza della propria unicità, la chiarezza nel perseguire l’obiettivo di una modernità che si rinnova nel tempo. Così, quando Hans e Florence Knoll hanno fondato la loro azienda, non si sono rifatti ad alcun modello precedente, ma hanno creato la loro propria linea di pensiero: volevano un catalogo che riunisse grandi maestri del progetto capaci di una lettura dell’oggetto interrelata con lo spazio; architetti con un respiro ampio, in grado di sintetizzare nell’arredo una visione complessa, che comprendesse la relazione tra uomo, spazio e funzioni vitali.

Oggi, dentro la Knoll, confluiscono i progettisti del presente, quelli magari destinati a diventare i maestri di domani, ma soprattutto coloro che sono in grado di mantenere sempre vivo quello sguardo allargato. “La nostra identità”, spiega Demetrio Apolloni, presidente di Knoll Europe, ”nasce dal dialogo con i protagonisti del progetto. Preservare questo patrimonio inestimabile vuol dire da un lato ricordarci da dove nasciamo, e dall’altro essere sempre attivi recettori delle sollecitazioni contemporanee. Il fatto di avere la Storia dentro la nostra impresa ci rende responsabili verso il tempo che viviamo e i suoi nuovi interpreti, per continuare ad alimentare il flusso dell’Original Design”.

Fonte: https://www.internimagazine.it/progetti/ora-domani-sempre/

Autore dell'articolo: internimagazine.it