Richard Ginori

Etereo, leggero, danzante, nebuloso. Ecco perché il nome, Éther, scelto per il decoro delle porcellane Aria di Richard Ginori creato dalla designer francese Constance Guisset che racconta: “ho creato Éther come se disegnassi la scenografia per un balletto”. Un’esperienza che non le è nuova, visto che Guisset ha disegnato la scenografia del balletto Winterreise (Viaggio d’inverno) del coreografo Angelin Preljocaj andata in scena anche al Teatro alla Scala di Milano lo scorso inverno.

Il piatto diventa per lei una tela da dipingere con forme irregolari, sfumature dal nero al blu, intrecci di pieni e vuoti, luci e ombre che evocano un soffio d’aria, leggero e impalpabile.

I sette elementi che compongono la collezione sono così versatili che possono essere capovolti, impilati e uniti per creare combinazioni diverse che rispondono alle esigenze della ristorazione moderna. Realizzata sulla porcellana di nuova formulazione Hyper*P resistente agli urti ma che conserva le migliori qualità della porcellana, Éther è decorata a mano nella storica manifattura di Sesto Fiorentino, come tutte le collezioni Richard Ginori.

Sintesi di funzionalità e poesia.

A colpo d'occhio

Fonte: https://www.internimagazine.it/prodotti/richard-ginori/

Autore dell'articolo: internimagazine.it