IED Factory 2020: Kind of Blue

Nell’estate del 1959 cinque musicisti, che quasi non si conoscevano, entrarono in uno studio di registrazione, su invito di Miles Davis. Ricevettero qualche indicazione sulle melodie generali e poi gli venne fatta un’unica, fondamentale, richiesta: improvvisare. Quello che accadde in seguito testimonia tuttora uno dei più grandi successi della storia del jazz.

IED Factory 2020 – Kind of blue s’ispira proprio a quel momento, proponendo quindici esperienze di progetto trasversali agli studenti e al pubblico del MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo, basate sul coinvolgimento di artisti e professionisti esterni all’Istituto, chiamati a guidare gruppi di studenti eterogenei provenienti da differenti percorsi formativi (Design, Moda, Arti Visive, Comunicazione). La sfida consiste nel ricevere una melodia di riferimento, un tema di lavoro comune da parte di ciascuno degli artisti coinvolti, liberando così la propria passione e la propria conoscenza, alla ricerca di una sinfonia di gruppo, di una sinergia tra i saperi che possa comporsi in modo inaspettato.

Venerdì 28 febbraio l’esito dei laboratori verrà presentato all’interno degli spazi espositivi del MAXXI, in un evento finale di messa in scena dei progetti aperto al pubblico.

Ph. Stefano Casati

Fonte: https://www.ied.it/blog/ied-factory-2020/68240

Autore dell'articolo: ied.it