COME NASCE IL COLORE DELL’ANNO

Anche quest’anno Sikkens ha lanciato il colore che rappresenterà il trend per il 2020: il suo nome è Tranquil Dawn.

Difficile definirlo, una base salvia mixata con i toni del grigio e dell’azzurro, ispirato ai colori dell’alba.

Ma come si sceglie il colore dell’anno?

Quali sono le ispirazioni da cui nasce l’idea e soprattutto quali saranno le possibili coniugazioni nel design degli interni?

Poche settimane fa Sikkens ha presentato il nuovo colore per il 2020 agli addetti del nostro settore e noi eravamo presenti, pronti a carpire ogni dettaglio da raccontarvi e da inserire nei nostri progetti.

Ogni anno gli specialisti del Global Aesthetic Center di Akzo Nobel (e Sikkens) invitano un team di esperti di design e del colore a ritrovarsi nel loro quartier generale per discutere dei trend e dei cambiamenti del settore a livello globale.

A partire da questo brainstorming, il GAC identifica il colore dell’anno e associa a questo delle differenti color palette, ben quattro, ognuna a definire uno stile diverso in cui riconoscersi.

Durante la presentazione sono stati mostrati inoltre i colori dell’anno selezionati a partire dal 2004 sino ad oggi e il quadro che è emerso è davvero interessante:

Fino a dieci anni fa i colori selezionati erano più tendenti al pastello in tinte neutre e chiare, in netto contrasto con i colori più decisi e profondi degli ultimi anni;

L’aspetto psicologico è fondamentale e ogni scelta cromatica è finalizzata alla creazione di un ben determinato ambiente.

4 palette per 4 stili differenti, a ciascuno di voi la libertà di scegliere in quale riconoscersi.

1# A home for care

Una palette pensata per chi vuole creare ambienti in cui rilassarsi, prendersi del tempo per se stessi, per coltivare relazioni che ci facciano stare bene.

Colori neutri in associazione con materiali naturali come legni chiari, piante o stampe che le raffigurino, tessuti morbidi e caldi.

2# A home for play

Dedicata a chi cerca un ambiente ricco di energia, spazi che ci consentano di essere aperti e ricettivi alle esperienze divertenti. Sono colori per ambienti giovani e vitali, moderni ma in modo rilassato.

Una palette perfetta con trame geometriche e un mix di materiali diversi tra loro come marmo, legno e metallo.

3# A home for meaning

Perfetta per chi cerca ambienti dedicati al silenzio e la contemplazione, lontani dalle distrazioni. Ci immaginiamo ambienti minimal ma con una forte connotazione umana.

Linee pulite e funzionali associate a materiali naturali come il legno, la pelle, il lino.

4# A home for creativity

Una palette per chi osa giocare con i colori e gli stili, chi ha bisogno di esprimere la propria creatività fondendo tradizione e modernità.

Ambienti caratterizzati da elementi classici pelle, ceramica, legno associati a elementi contemporanei come stampe floreali, carte da parati, rattan e materiali intrecciati.

Tranquil dawn si coniuga perfettamente con ognuna di queste 4 palette.

La nostra palette preferita? Pensando ai progetti che realizziamo le tinte predominanti sono quelle della terza e quarta palette; ci piace creare ambienti che concilino il relax ma anche giocare con il colore e con stili eclettici ricchi di energia vitale.

Ora tocca a voi scegliere lo stile in cui più vi riconoscete, buona sperimentazione e, se avete bisogno di qualche consiglio in più, sapete dove trovarci!

Foto Akzo Nobel e Sikkens

Fonte: https://www.architetturaxtutti.com/2019/11/come-nasce-il-colore-dellanno/?lang=it

Autore dell'articolo: architetturaxtutti.com