Anti-prima. Prima della prima, contro la prima

Lo sguardo delle giovani generazioni sul mondo della moda, veicolato attraverso il linguaggio del mezzo filmico. Dopo Euritmia del Sussurro – il Graduate Fashion show dedicato alle collezioni dei più promettenti Fashion, Shoes & Accessories e Jewelery Designer di IED Moda Milano – l’Istituto Europeo di Design presenta nella serata di martedì 25 giugno, all’Anteo Palazzo del Cinema, i migliori progetti di tesi degli studenti di Fashion Stylist & Communication.

Anti-prima. Prima della prima, contro la prima è una maratona di proiezioni di video, corti e fashion film organizzata secondo la storica formula dei midnight movies. Sullo schermo, undici prodotti audiovisivi eterogenei, molto diversi per lunghezza, suggestioni, ritmo, ma accumunati dalla centralità della dimensione umana nei mondi coinvolti dalla narrazione.

Che puntino a raccontare una storia di finzione o all’evocare atmosfere, ad interpretare tendenze o ad omaggiare un immaginario di ricerca, i migliori progetti di tesi in Fashion Stylist & Communication IED Milano offrono uno spaccato dello sguardo giovane sul mondo della moda, a ribadire che il linguaggio audiovisivo è, anche per il fashion, lo strumento espressivo d’elezione.

Quanto possiamo ammirare con tanta forza emotiva sullo schermo dell’Anteo è frutto di un approfondito approccio alla ricerca e alla progettazione creativa che instilliamo nei nostri studenti sin dal primo anno di corso – commenta Sara Azzone, Direttore IED Moda Milano. – Come Istituto di alta formazione nelle discipline legate al fashion stiamo intercettando e guidando con impegno crescente la tendenza alla centralità del mezzo video quale linguaggio espressivo nella moda, ponendoci in un dialogo portatore di nuovi impulsi comunicativi nei confronti del mondo imprenditoriale.”

A valutare i progetti degli studenti diplomandi una giuria di esperti del settore, che premierà i migliori talenti IED nel campo dei linguaggi video connessi alla moda.

 

Fonte: https://www.ied.it/blog/anti-prima-prima-della-prima-contro-la-prima/62689

Autore dell'articolo: ied.it