Gioielli che aiutano l’udito

L’apparecchio acustico Faccett progettato dalla designer australiana Leah Heiss trasforma una disabilità come la mancanza di udito in un’occasione per sfoggiare accessori espressivi. Ideato per l’azienda Blamey Saunders Hears, il dispositivo-gioiello ha una forma sfaccettata che si ispira alla collezione di mineralogia del Museums Victoria di Melbourne, ed è disponibile in diverse tonalità (argento, oro rosa, nero e bianco), coordinate alla custodia.

Il dispositivo-gioiello “Facett” ha una forma sfaccettata che si ispira alla collezione di mineralogia del Museums Victoria di Melbourne ed è disponibile in diverse tonalità (argento, oro rosa, nero e bianco), coordinate alla custodia.

Il dispositivo-gioiello “Facett” ha una forma sfaccettata che si ispira alla collezione di mineralogia del Museums Victoria di Melbourne ed è disponibile in diverse tonalità (argento, oro rosa, nero e bianco), coordinate alla custodia.

Non è il primo prodotto di tecnologia indossabile ideato da Heiss, che in passato aveva firmato gioielli per somministrare insulina, altri per rilevare dati biologici e persino dispositivi deglutibili per individuare le malattie. L’apparecchio acustico di Facett – che ha ricevuto il Good Design Award of the Year – si compone di due elementi accoppiati tramite magnete, uno dei quali è la batteria, facile da ricaricare (con Usb) o da sostituire con una già carica (il kit ne include quattro).

Blamey-Saunders-Facett-326-it-620-2

Fonte: http://www.abitare.it/it/design/prodotti/2019/06/03/leah-heiss-apparecchio-acustico-gioiello/

Autore dell'articolo: abitare.it