Rimadesio, più spazio per la produzione

Rimadesio è una famiglia in crescita e ha bisogno di una “casa” più grande. Così l’azienda, specializzata in porte, sistemi e arredi di design, guidata dai fratelli Davide e Luigi Malberti, amplia la propria sede produttiva di Giussano, in Brianza, acquisendo per 14 milioni di euro gli spazi confinanti di Feg, marchio in fallimento.

La nuova unità si sviluppa su una superficie coperta complessiva superiore a 44 mila metri quadrati e va ad aggiungersi ai 24 mila metri quadrati dell’attuale sede di Rimadesio. L’operazione rappresenta una tappa fondamentale della strategia di sviluppo industriale avviata nel 2000 e ancora oggi in continua evoluzione. Tra gli interventi più recenti: nel 2018, il miglioramento della viabilità del complesso produttivo e della logistica interna, mentre a gennaio 2019 è stato inaugurato il nuovo reparto spedizioni con una capacità di carico superiore del 50 per cento rispetto al precedente.

L’impegno continuo a rinnovarsi e migliorare si concretizza in investimenti per 4,5 milioni nel triennio 2017-2019, riconducibili al progetto fabbrica 4.0. Sforzi indispensabili data la domanda in crescita: Rimadesio mette a segno a fine 2018 un fatturato pari a 60 milioni di euro, con un incremento del 22 per cento sul 2017, quasi il doppio rispetto ai 33 milioni del 2015. Prodotti apprezzati sia in Italia, con un mercato interno in aumento del 16 per cento nel 2018, ma soprattutto all’estero con esportazioni del +27 per cento sull’anno precedente e del 110 per cento sul 2015.

Fonte: https://design.repubblica.it/2019/03/15/rimadesio-piu-spazio-per-la-produzione/

Autore dell'articolo: Design Repubblica.it