Estella Luxury Suite

Nel cuore di Torino, l’accurato progetto di ristrutturazione dello studio di architettura Italia and Partners ha trasformato gli spazi di vecchi uffici assicurativi in disuso in Estella Luxury Suite, un esclusivo B&B, curato in ogni dettaglio per accogliere turisti e viaggiatori d’affari in ambienti ricercati, dall’atmosfera domestica ovattata.

Partendo dallo spazio originario – circa 220 mq a cui è stata cambiata la destinazione d’uso – la distribuzione interna è stata totalmente rivista e sono stati riprogettati gli impianti per poter ricavate le unità abitative: cinque eleganti suite insonorizzate – tre bilocali con soggiorno e camera da letto e due monolocali – dalle raffinate sfumature sabbia, in cui emergono elementi in blu, verde petrolio, tortora e bordeaux, impreziosite da dettagli in ottone e riscaldate da rivestimenti in velluto e dal noce canaletto dei ripiani dei bagni.

La committenza ci aveva chiesto di realizzare cinque appartamenti oltre a una piccola zona comune, la lobby e il corridoio”, racconta l’architetto Matteo Italia, “ma soprattutto di realizzare il loro desiderio più importante: che il futuro cliente, entrando in questo luogo, si potesse sentire accolto come a casa propria, con la percezione di entrare in uno spazio esclusivo.

Lo studio di architettura Italia and Partners si distingue per la particolare attenzione che dedica al progetto di illuminazione.

Per rendere confortevoli il corridoio e la lobby, privi di luce naturale, di Estella Luxury Suite sono state scelte luci dirette e indirette. A soffitto, una gola nera – cifra stilistica, distintiva e ricorrente, dei progetti dello studio torinese – crea una prospettiva dinamica allo spazio. All’interno, i faretti laserblade di iGuzzini scompaiono completamente, creano un effetto scenico sofisticato e ovattato. Ogni dettaglio è curato e ricercato: il nero della gola viene infatti ripreso nei numeri delle camere in rilievo, illuminati puntualmente da cubotti, anch’essi neri.

La luce è protagonista anche all’interno delle camere, dove sono state create diverse velette, con luci indirette soffuse, riprese poi nei bagni per accentuare la texture dei rivestimenti a parete. Gli armadi guardaroba sono stati realizzati su disegno e si distinguono per l’inedita (e materica) finitura effetto lino, ripresa nelle porte.

Per l’arredo sono state scelte aziende di riferimento del design. Nella zona giorno le sedute leggere in polipropilene e le lampade a sospensione sono di Kartell, mentre nella zona notte le poltrone in velluto e i letti in pelle sono di Calligaris. Le cucine, dalle linee pure e dalle nuance chiare, sono realizzate da Modulnova su progetto dello studio di architettura. Per attenuare il rumore da calpestio e aumentare il senso di calore, la pavimentazione del corridoio è rivestita in moquette, scelta in tonalità neutre.

Siamo riusciti a realizzare un luogo magico”, commenta Matteo Italia, “dove il cliente si sente ‘avvolto’, come fosse a casa propria, in cui il colore tenue delle pareti si alterna a tinte calde e a oggetti di design selezionati con cura, che rendono esclusiva questa location nel cuore della città sabauda”.

(Foto Federico Moschietto per Italia and Partners)

Fonte: http://www.internimagazine.it/news/people/estella-luxury-suite/

Autore dell'articolo: internimagazine.it