Come nasce un’icona: la storia della seduta 699 Superleggera di Gio Ponti per Cassina

La seduta 699 Superleggera disegnata nel 1955 da  Gio Ponti per  Cassina inaugura la nostra nuova rubrica dedicata alle autentiche icone del design: arredi che hanno fatto scuola, che sono passati indenni attraverso le epoche, diventando modelli di stile e funzionalità. Il suo nome, è legato al suo sorprendente peso: solo 1,7 kg. Gio Ponti stesso sosteneva che la Superleggera fosse uno dei suoi progetti più riusciti, insieme al grattacielo Pirelli a Milano e alla Concattedrale di Taranto, pur definendola, allo stesso tempo “una semplice sedia”.

699 Superleggera

La collaborazione di Gio Ponti con Cassina, intercorsa tra il 1949 e il 1965, si basava sull’interazione tra produzione industriale e artigianale, ed è ciò che tutt’ora succede, se pensiamo che nella lavorazione della Superleggera, realizzata interamente nel reparto falegnameria della sede dell’azienda a Meda (Monza) le macchine utilizzate per l’incollaggio, la levigatura e l’assemblaggio, sono guidate dalle sapienti mani degli artigiani.

699 Superleggera by Cassina

Questa “semplice sedia” così esile e così robusta, così essenziale ma dalla forte personalità, era nata come evoluzione della sedia di Chiavari, una tradizione della falegnameria ligure, caratterizzata proprio dall’essenzialità del connubio di legno e paglia. Ponti lavorò innanzitutto sullo schienale, inclinando leggermente all’indietro la parte superiore per dare un’impronta più moderna. Successivamente trasforma la struttura portante, affidandola a gambe e montanti di sezione triangolare – non più circolare – per renderla ancora più leggera.

699 Superleggera by Gio Ponti

Si tratta di una sedia estremamente versatile e facile da integrare in ogni contesto d’arredo. Il modello classico è in frassino naturale, laccato nero o bianco, con seduta in canna d’India, accanto ad esso ci sono le variabili con seduta imbottita, rivestita in pelle oppure tessuto. Tra gli aneddoti più curiosi, il più celebre riguarda il collaudo: si narra che Cesare Cassina avesse lanciato la sedia nel cortile dell’azienda per testarne la resistenza.

Possiamo aiutarti? Il nostro servizio di progettazione è a tua disposizione per aiutarti ad arredare casa con uno stile unico: il tuo. Contattaci via mail a hello@mohd.it o telefonando al numero +39.090.6258945.

Fonte: https://shop.mohd.it/it/magazine/nasce-icona-superleggera/

Autore dell'articolo: mohd.it