Piazzale Loreto, presentata l'installazione che anticipa la futura Sky Forest

14/09/2021 - Da grande snodo di traffico a piazza verde: la rivoluzione verde di Piazzale Loreto, una delle piazze cardine della città meneghina, è appena iniziata. Nell'attesa dell' avvio del cantiere di "Loc, Loreto Open community" (il progetto vincitore del bando che trasformerà Piazzale Loreto) in occasione della Milano Design Week 2021, è stata presentata l’installazione Let’s Break It Up!
Realizzato dalla società internazionale di consulenza paesaggistica e visitabile nel piazzale di Triennale Milano, Let’s Break It Up! mette in scena 16 alberi di Quercus Palustris come anticipazione della “foresta urbana” che popolerà LOC. Il nome dell’installazione non è stato scelto a caso: i 16 alberi bucano letteralmente l’asfalto, rompono il grigiore e lasciano che la vegetazione emerga, come avverrà in Piazzale Loreto. 

Let’s Break It Up! è stata presentata mercoledì scorso, nel Salone d’Onore di Triennale Milano, da Ceetrus-Nhood, uno dei principali attori dell'industria immobiliare in Italia, vincitore della riqualificazione di Piazzale Loreto a Milano insieme al partner Arcadis e con il patrocinio del Comune di Milano, Milano Design Week e Bella Estate.
In occasione della presentazione è stato mostrato per la prima volta il plastico di LOC, un occasione per capire meglio come verrà trasformata questa piazza, oggi non-luogo, congestionato dal traffico, destinata a diventare uno spazio verde, vivo e animato da iniziative culturali e artistiche, negozi, ristoranti e servizi ai cittadini. 
Piazzale Loreto infatti ospiterà presto un incubatore di attività e hub attrattivo per un nuovo distretto urbano del commercio di vicinato; ospiterà inoltre un co-working, un asilo di quartiere, offrirendo un eclettico palinsesto socioculturale. Un sistema di piazze sviluppate su tre livelli andranno poi a riconnettere la quota della strada, l’accesso alla metropolitana e le coperture degli edifici con gradinate e rampe che collegano in modo fluido il livello strada con il livello interrato. A ciò si aggiunge l’edificio di Via Porpora, integrato al sistema del piazzale. 

Con Loreto Open Community verranno restituiti oltre 10.000 mq di spazio pubblico verde con alberi di alto fusto piantumati direttamente sulla terra, che rappresenterà per la nuova piazza l’occasione per creare un microclima naturale, un’oasi dove i cittadini potranno sostare.

In occasione della presentazione dell’installazione Nhood ha inoltre annunciato la partnership con Forestami, il progetto di forestazione promosso da Città metropolitana di Milano, Comune di Milano, Regione Lombardia, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano, ERSAF e Fondazione di Comunità Milano Città, Sud Ovest, Sud Est e Adda Martesana Onlus, Fondazione Comunitaria Nord Milano, Fondazione Comunitaria del Ticino Olona, Università degli Studi di Milano e Università degli Studi Milano Bicocca, che prevede la messa a dimora di 3 milioni di alberi entro il 2030 e nato da una ricerca del Politecnico di Milano grazie al sostegno di Fondazione Falck e FS Sistemi Urbani.

La partnership con Forestami permetterà alla futura piazza di essere piantumata con oltre cinquecento alberi. La partnership si concretizzerà anche nell’appello ai cittadini delle associazioni della zona con “The call of the urban wild”, la “chiamata” ai cittadini per il futuro bosco milanese.

 

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2021/09/architettura/piazzale-loreto-presentata-l-installazione-che-anticipa-la-futura-sky-forest_84644_3.html

Autore dell'articolo: Archiportale