Appartamento ZM a Trento

16/08/2021 - Burnazzi Feltrin Architetti firma l'appartamento ZM a Trento, una residenza che mira al benessere a 360° dei suoi inquilini.
Lo studio di architettura si è fatto coadiuvare in questo da esperti, perseguendo l’obiettivo progettuale di ottenere un comfort acustico, ambientale outdoor e anche indoor, minimizzando l’inquinamento elettromagnetico.

L’appartamento ZM, facente parte di un edificio plurifamiliare di nuova costruzione, sorge nella zona sud del comune di Trento. L’alloggio affaccia su di un giardino privato che lo separa da una strada trafficata.
Il progetto di arredo su misura riguarda la zona giorno, la zona notte e il giardino dell’appartamento. Le ampie finestre accolgono delle sedute a panca che permettono di godere della vista rilassante del giardino e diventano all’occorrenza ulteriori posti a sedere, in caso di visite di ospiti e parenti

L’idea progettuale parte dall’osservazione delle caratteristiche spaziali dell’alloggio. Le ampie porte finestre della zona giorno fanno da cornice al giardino, dove sono state piantumate specie capaci di ridurre l’inquinamento acustico e ambientale. Le finiture degli interni riprendono i colori o i materiali del giardino. Il colore si stende sui mobili e gli oggetti, contrastando con il grigio del pavimento in terrazzo alla veneziana, steso anche all’esterno. Il legno di noce canaletto è utilizzato per le pareti del soggiorno, la cucina, il tavolo da pranzo e le sedie; in tal modo si ha la sensazione di portare il giardino in casa. L’isola della cucina è laccata nera. Il caminetto funge da fulcro visivo, entrando nell’appartamento, e rimane visibile da tutta la zona giorno, ispirando un senso di accoglienza e calore.

Nella zona notte il legno è ancora presente sulle pareti, scaldando gli ambienti e conferendo loro una piena sensazione di relax.
Nei bagni è utilizzato il battuto a pavimento e nelle docce, mentre sulle pareti sono stesi la resina e lo smalto.

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2021/08/case-interni/appartamento-zm-a-trento_84237_53.html

Autore dell'articolo: Archiportale