Ventilazione, ISS: fondamentale per la prevenzione del Covid-19

08/06/2021 – Per prevenire la diffusione del Covid-19 è fondamentale la sanificazione degli ambienti. E sanificazione non vuol dire solo disinfezione delle superfici, ma soprattutto “controllo e miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione”. Ad affermarlo è l’ultimo rapporto redatto dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), contenente una serie di raccomandazioni indirizzate alle strutture non sanitarie.
 

Ventilazione e diffusione del Covid-19

Secondo il rapporto, il rischio di contagio attraverso i droplet o attraverso la via aerea prevale rispetto a quello mediante contatto con superfici o oggetti contaminati. Gli ambienti chiusi, con ventilazione o trattamento dell’aria inadeguati, rappresentano quindi un fattore di rischio, tanto che lo scorso marzo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha diffuso delle linee guida per migliorare la ventilazione e la qualità dell’aria degli edifici.
 
Oltre all’apertura delle finestre, il rapporto dell’ISS suggerisce l’utilizzo di sistemi di purificazione e sanificazione dell’aria.
 
Il rapporto precisa che la sola ventilazione non abbassa il rischio di trasmissione del virus, soprattutto negli ambienti molto affollati, in cui le persone stazionano per diverso tempo, come ad esempio le aule scolastiche. In questi casi, oltre alla ventilazione è necessario intervenire su altri parametri, come l’affollamento e i tempi di esposizione.  

Ventilazione: purificatori e ionizzatori

Il rapporto dell’ISS sottolinea che, a causa dell’emergenza Covid-19, è aumentata l’offerta di apparecchi e sistemi in grado di associare la filtrazione e purificazione dell’aria con la sanificazione degli ambienti. In commercio sono disponibili purificatori che, oltre ai filtri di vario tipo, consentono la ionizzazione dell’aria, cioè la distruzione di germi e virus attraverso l’immissione di molecole specifiche.
 
La filtrazione, di legge nel rapporto, è già di per sé una procedura in grado di migliorare la qualità dell’aria degli ambienti interni, posto che siano utilizzati apparecchi consoni al volume degli ambienti e che sia verificata frequentemente l’efficienza dei filtri utilizzati.
 

Ventilazione meccanica controllata agevolata col Superbonus 110%

È utile ricordare che i sistemi di ventilazione meccanica possono ottenere il Superbonus se la loro installazione:
- è l’unico sistema per eliminare il rischio di muffe e condense;
- avviene congiuntamente ad un intervento di coibentazione dell’edificio o di sostituzione degli impianti.  

Ventilazione e purificazione dell’aria, alcuni sistemi in commercio

Su Edilportale e Archiproducts è possibile navigare alla scoperta di una serie di sistemi e prodotti che consentono il trattamento dell’aria, come i purificatori d’aria, unità integrate di trattamento dell’aria, aeratori, impianti di ventilazione meccanica forzata, dispositivi di filtrazione dell’aria e depuratori, regolatori di portata d’aria.  
 
Tra i componenti degli impianti termici e di climatizzazione, si possono inoltre scegliere bocchette e diffusori e griglie di ventilazione.
 
Nella sezione dedicata alla sanificazione e prevenzione del Covid si può poi navigare tra i sistemi di purificazione dell’aria.
 
Fonte: https://www.edilportale.com/news/2021/06/ristrutturazione/ventilazione-iss-fondamentale-per-la-prevenzione-del-covid-19_83115_21.html

Autore dell'articolo: edilportale.com