Superbonus, nei condomìni stenta a decollare: 1000 interventi su 11mila

03/05/2021 – Il Superbonus desta molto interesse, ma si scontra con la burocrazia e stenta a decollare nei condomìni. È il quadro emerso mercoledì scorso durante le audizioni svolte in Commissioni riunite Ambiente e Attività Produttive della Camera.
 
Durante le audizioni, Enea ha fornito i dati della distribuzione territoriale degli interventi, mentre l’Agenzia delle Entrate si è concentrata sull’attività interpretativa delle norme, annunciando una nuova circolare che sintetizzerà tutti i chiarimenti forniti fino ad ora.
 

Superbonus, 11mila domande valide

Secondo i dati forniti da Enea, le pratiche per la realizzazione di interventi agevolati con il Superbonus, risultate valide perché con documenti ed asseverazioni in regola, sono 11mila. Di queste, 1000 riguardano i condomìni, 6mila gli edifici unifamiliari e 4mila le unità indipendenti.
 
Ci sono inoltre 180 Istituti autonomi case popolari (Iacp) che hanno avviato le procedure per realizare gli interventi agevolati.
 
Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, il maggior numero di interventi (1430) riguarda il Veneto, seguono la Lombardia con 1415 interventi e l’Emilia Romagna con 1008 interventi.
   

Superbonus: norme poco chiare, in arrivo una nuova circolare

Il successo del Superbonus è frenato dalla burocrazia, ma anche dalla normativa non sufficientemente chiara.
 
Come riferito da Antonio Dorrello, Dirigente dell’Agenzia delle Entrate, fino ad ora l’Agenzia delle Entrate ha fornito 6500 chiarimenti su tutto il territorio nazionale. Le risposte ai casi più complessi sono state portate in direzione centrale. Sono state pubblicate sul sito istituzionale 95 risposte tra quelle ritenute maggiormente significative.
 
Dorrello ha annunciato che, per unificare tutti questi chiarimenti, forniti in ordine sparso, l’Agenzia delle Entrate emanerà una nuova circolare esplicativa.
   

Superbonus, investimenti per oltre 1 miliardo di euro

Come evidenziato dall’on. PD Alessia Rotta, presidente della Commissione Ambiente della Camera, in poche settimane, gli interventi edilizi di efficientamento sono triplicati ed è stato raggiunto un ammontare di oltre 1 miliardo e 200 milioni di euro di investimenti.
 
Sono risorse che, secondo l’on. Rotta, sono destinate a crescere con le semplificazioni che arriveranno nel mese di maggio. Per questo, scrive Rotta sulla sua pagina Facebook, “è fondamentale che la misura sia prorogata al 2023”.

 

Il superbonus 110% è operativo ormai da 10 mesi. Come è andata finora? Cosa ci prospetta il futuro? Partecipa al sondaggio di Edilportale!

Fonte: https://www.edilportale.com/news/2021/05/risparmio-energetico/superbonus-nei-condom%C3%ACni-stenta-a-decollare-1000-interventi-su-11mila_82446_27.html

Autore dell'articolo: edilportale.com