A Berlino l'edificio in legno più alto d'Europa

04/03/2021 - Lo studio norvegese Mad arkitekter vince il concorso per la costruzione di WoHo, un grattacielo residenziale in legno, tra i più alti di questa tipologia, che sorgerà presto a Berlino.
Situato a Kreuzberg, in Schöneberger Strasse, e con un costo di 90 milioni di euro, la torre sarà costruita in legno ingegnerizzato noto come legno lamellare incrociato, materiale che permette di erigere alte torri utilizzando molto meno acciaio e cemento rispetto ai grattacieli tradizionali.
 
L'edificio di 29 piani e 98 metri di altezza, promette di essere l'edificio in legno più alto d'Europa fino ad oggi, utilizzando cemento armato solo per il suo nucleo e per il seminterrato.
Gli architetti affermano che Woho - il cui nome sta per Wohnhochhaus, o "live-tower" - è stato pensato come un quartiere urbano verticale con una varietà di usi, proprio come Kreuzberg, il quartiere che accoglierà questa nuova opera architettonica.
 
L’edificio ospiterà diverse tipologie di spazi tra cui appartamenti in affitto, alloggi sociali, alloggi per studenti e case libere, un asilo, una scuola culturale, un panificio, un'officina, un'industria e diversi locali pubblici. Composto da un totale di 18.000 metri quadrati, lo spazio dell'edificio destinerà il 15% del suo spazio per le infrastrutture sociali, il 25% per le attività commerciali e il restante 60% per le residenze in affitto.
 
I funzionari di Friedrichshain-Kreuzberg dicono che l'obiettivo non è solo quello di fornire nuovi alloggi ma anche e soprattutto quello di dirigere Berlino, e altre città, "verso un cambiamento di paradigma sociale ed ecologico", ha affermato il commissario per gli alloggi di Kreuzberg Florian Schmidt in un comunicato stampa.
 
Mentre l'ingegneria eco-friendly del progetto sta attirando l'attenzione di tutto il mondo, WoHo ha altre qualità che lo rendono il progetto ancora più interessante. Questo perché la torre, e gli edifici più bassi collegati che la circonderanno, aspirano ad essere uno sviluppo enfaticamente incentrato sulla comunità e accessibile. Il capo della UTB Thomas Bestgen, l'ha chiamata la "Anti-Amazon Tower", riferendosi al controverso edificio commerciale per uffici che il gigante della vendita al dettaglio online sta parallelamente costruendo a Berlino est.
 

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2021/03/architettura/a-berlino-l-edificio-in-legno-piu-alto-d-europa_81406_3.html

Autore dell'articolo: Archiportale