Una casa di campagna sui Colli Piacentini

15/01/2021 - La casa sui Colli Piacentini, progettata da Studio Koster è un'interpretazione contemporanea della stalla. In questa tipica zona agricola, la forma autentica di una stalla ha una lunga facciata ed è un esempio di architettura vernacolare. Sebbene la casa includa riferimenti formali alle tradizioni regionali, il carattere dei suoi esterni e interni è ancora costantemente moderno.

La casa è costruita in una sequenza di spazi interconnessi longitudinalmente. Il lungo asse aperto che attraversa la casa, con una vista che incornicia l'antico campanile della vicina Pieve, fa sentire la casa spaziosa e allo stesso tempo permette di vedere il giardino circostante.

La casa è tutta su un piano ed è suddivisa in una zona giorno e una zona notte, ma grazie all'asse centrale queste zone rimangono sempre collegate. La zona centrale con camino ospita l'ampia cucina e zona pranzo che si apre sul terrazzo parzialmente coperto. Il soggiorno ha ampie finestre che si affacciano sulla vallata e un box finestra che incornicia la natura come un quadro. Le quattro camere sono tutte dotate di bagno privato e porte finestre a tutta altezza per accedere direttamente al giardino circostante.

L'intero progetto è realizzato all'insegna della sostenibilità: dall'orientamento dell'edificio, grazie al quale è stata ottimizzata l'esposizione al sole, ai materiali di costruzione scelti e al sistema di riscaldamento/raffrescamento geotermico.

Il cliente non voleva la solita estetica delle pareti in mattoni, pietra a vista o intonacate come generalmente utilizzata in quest'area, ma un materiale contemporaneo che si fondesse con l'ambiente circostante. Per questo motivo si è scelto di rivestire l'esterno della casa con legno di larice naturale, come tradizionalmente utilizzato per le baite di montagna, che conferisce all'edificio un isolamento in più, è esente da manutenzione e dona alla casa un bel colore grigio con l'invecchiamento, sfumando nel con il suo ambiente naturale.

L'abitazione è realizzata con doppia muratura in laterizio forato UNI con coibentazione ed esternamente rivestita in larice naturale termo essiccato. Alla chiusura delle persiane l'edificio si trasforma in un blocco monolitico, protetto dagli elementi esterni. La struttura del tetto in legno è rivestita con pannelli Ondapress, un prodotto innovativo e sostenibile sviluppato da Eternit realizzato con materiali naturali. Gli infissi sono realizzati in laminato di abete verniciato con vetro strutturato ad alte prestazioni.

Le finiture interne creano, utilizzando materiali naturali, uno spazio semplice, sobrio e minimale, simile a una galleria d'arte. I pavimenti con riscaldamento a pannelli radianti sono in calcestruzzo con finitura superficiale di quarzo-cemento creando grandi lastre tipo pietra che si estendono anche sul terrazzo esterno. Il pavimento della zona ingresso è realizzato con piastrelle di pietra lavica naturale del vulcano Etna dipinte a mano. Le pareti interne ed i soffitti sono rifiniti con una tempera a calce bianca. La cucina su misura è realizzata utilizzando legno di recupero.

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2021/01/case-interni/una-casa-di-campagna-sui-colli-piacentini_80522_53.html

Autore dell'articolo: Archiportale