Interni 'minimal pop' per il Melania Caruso Flagship Store di Palermo

28/08/2020 - Gli architetti Gianluca Puccio e Andrea Collodoro, fondatori dello studio PuccioCollodoro Architetti, hanno firmato l'interior design del negozio di abbigliamento Melania Caruso Flagship Store all’interno di un edificio degli anni ’70 nel centro storico di Palermo.
Le linee semplici ed essenziali combinate ad un uso deciso del colore, determinano il carattere “minimal-pop” del progetto, contraddistinto da un equilibrato mix di rigore geometrico ed esplosione di toni neutri, dal rosa cipria al dorato. 

La disposizione degli ambienti, l’illuminazione, il sistema espositivo e le finiture, sono tutte pensate per esaltare gli spazi ed i prodotti, enfatizzati da una cura maniacale degli allineamenti. 
“L’idea è stata fin da subito quella di sviluppare uno spazio che avesse una chiave di lettura prettamente femminile senza però concedere eccessi”, affermano gli architetti. “L’apparente semplicità delle scelte progettuali, è frutto di un laborioso e accurato studio di ogni singolo dettaglio, che ha permesso di snellire e smussare gli elementi di arredo, per ottenere un design essenziale ma dal carattere deciso”, continuano.

La richiesta della committenza è stata quella di creare uno store per un’utenza principalmente femminile, che avesse un look contemporaneo ed accattivante mantenendo allo stesso tempo un carattere sobrio. Così è stato studiato un moodboard dalle linea “minimali” che contrastasse con finiture “pop”: marmo bianco, resina e tessuto rosa cipria, metallo dorato e parquet naturale.

L’accesso principale avviene dalla grande vetrina del piano terra; da qui ci si trova in un’area dedicata alla vendita degli accessori, caratterizzata da una pavimentazione effetto marmo e da una parete con elementi espositori in metallo dorato dalla forme morbide che richiamano il design di tutto il sistema espositivo, collocato anche al piano superiore. Risalta il netto contrasto con la resina rosa usata per il pavimento e la scala, e pittura dello stesso tono per pareti e soffitto; il mobile cassa è stato realizzato invece con listelli in legno laccati e top in vetro satinato.

Al piano superiore, il “volume rosa”, si attesta e contrasta con la pavimentazione in parquet naturale che si sviluppa in tutto l’ambiente, caratterizzato da pareti chiare; i varchi d’ingresso ai camerini, realizzati in metallo curvato, contrastano e richiamano tutti gli elementi del sistema espositivo, realizzati con finitura dorata. Elemento di spicco del piano superiore è l’ulteriore zona cassa, posizionata in fondo all’ambiente, dove il mobile banco rivestito in tessuto richiama per forma quello del piano inferiore, anteponendosi ad un armadio contenitore rivestito in velluto.

L’immobile si sviluppa su due piani, pertanto il sistema di connessione verticale diventa il cuore del progetto. Un “volume monocromatico rosa” si innesta tra i due livelli racchiudendo al suo interno la scala ed il bancone d’ingresso. Un concept tanto semplice quanto efficace.
La zona d’ingresso è, in se, l’immagine che racchiude tutto il concept di progetto dove il volume bianco dell’entrata contrasta elegantemente con il “volume monocromatico rosa”.

Dalla scala si arriva al piano superiore, dove la superficie è interamente dedicata all’esposizione di abbigliamento e scarpe, con area camerini, uffici e magazzino. Il “volume rosa” si attesta in prossimità del pianerottolo di arrivo al piano superiore, contrastando con la pavimentazione in parquet. Sullo sfondo, anteposte alle grandi superfici vetrate, è collocato il sistema espositivo realizzato con elementi in metallo, dalle finiture dorate. 

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2020/08/case-interni/interni-minimal-pop-per-il-melania-caruso-flagship-store-di-palermo_78121_53.html

Autore dell'articolo: Archiportale