Bar post pandemia: in Islanda l'aperitivo è 4.0. I cocktail? Li prepara un robot

Photo credits: GlacierFire Photo credits: GlacierFire

28/05/2020 - I baristi robot possono aiutare a rilanciare l'industria dell'ospitalità dopo COVID-19?
A Reykjavìk, in Islanda si inaugura ICE + FRIES, un bar di ultima generazione in collaboraizone con l'azienda GlacierFire:vista panoramica sul porto e una serie di elementi tecnologici avanzati, tra cui l'ultimo modello di macchine robotiche programmate per preparare e servire coktail in maniera completamente automatica.

L’idea è di Makr Shakr, azienda torinese guidata da un team di ingegneri e designer, che ha progettato il primo bar completamente robotizzato a Milano, presso la terrazza dell’hotel Town House, in Piazza Duomo.
Toni (questo il nome del bar robotizzato) ha già riscosso un grande successo in tutto il mondo, da San Francisco a Londra, da Dubai alle navi da crociera Royal Carribean.

I due bracci meccanici del robot possono eseguire una serie di movimenti come scuotere e mescolare ingredienti in modo da preparare e servire bevande  (fino a 150 bevande all'ora) rispettando tutte le regole di sanificazione e distanza sociale.
I clienti possono effettuare gli ordini attraverso dei tablet e ricevere conferma via SMS o e-mailI clienti possono scegliere tra 20.000 ricette per personalizzare le proprie bevande.
I bracci robotizzati vengono accuratamente disinfettati dopo ogni servizio; le bevande vengono servite in bicchieri usa e getta e posizionate direttamente nell'area del bancone del robot a una distanza adeguata affinché le persone possano raccoglierle in sicurezza.

L'Islanda, uno dei primissimi paesi in tutto il mondo ad entrare nella "nuova normalità" post-lockdown, questo progetto offre una possibile risposta per numerosi bar, ristoranti e hotel che sono pronti a riavviare la loro attività in modo drastico. Ma che fine fanno l’accoglienza del cliente, il rapporto personale, il dialogo ed il tocco personale nell’interpretazione della ricetta del cocktail?

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2020/05/architettura/bar-post-pandemia-in-islanda-l-aperitivo-e-4.0.-i-cocktail-li-prepara-un-robot_76698_3.html

Autore dell'articolo: Archiportale