Antiruggine, i prodotti per proteggere le strutture

23/04/2020 – La ruggine è il peggior nemico delle strutture in ferro perché, a causa dell’ossigeno e dell’umidità dell’aria, porta il materiale a perdere le proprie caratteristiche.
 
Per permettere alle strutture di resistere ai fenomeni corrosivi oggi esistono diversi prodotti contro la ruggine; alcuni hanno potere preventivo proteggendo il ferro dalla formazione di ruggine, altri hanno potere attivo e rimuovono la ruggine che si è già formata.  
  Per la scelta di una buona pittura antiruggine vanno considerati diversi fattori; la composizione delle pitture antiruggine, infatti, può variare a seconda dell'ambiente e dell’esposizione alle intemperie del ferro. 
 
Tra le pitture antiruggine sintetiche c’è FERSAN di Boero Bartolomeo, a base di resine alchiliche con elevato potere anticorrosivo ed ottimo potere riempitivo.
 
Se si vuole optare per prodotti monocomponente al fosfato di zinco, c’è REDOX AK 1190 PLUS di Sikkens; la sua resa può variare in base alle caratteristiche di ruvidità, porosità e assorbimento dei supporti e al sistema di applicazione adottato.

Come fondo e finitura per le applicazioni su manufatti ferrosi esposti anche in ambienti umidi o marini si può optare per KIRON di San Marco, uno smalto anticorrosivo a base di resine sintetiche, pigmenti anticorrosivi e cariche lamellari, che permette di proteggere dalla corrosione e crea degli strati che ostacolano la penetrazione dell'acqua e degli agenti atmosferici.
 
Tra i prodotti a base di resine epossidiche e fosfato di zinco c’è AMOTHERM STEEL PRIMER EPOXY SB di AMONN  da impiegare come base per favorire l’adesione su acciaio zincato o supporti di ferro trattati con rivestimenti a base di zincante inorganico. 
 
Infine ci sono le pitture antiruggine VALRUST di malvin e MINIOMAX di MaxMeyer.
 
PITTURE ANTICORROSIVE E ANTIRUGGINE >> VEDI TUTTE
  Tra i prodotti rimuovi ruggine c’è ROST-OFF PLUS di Würth che contiene un composto di molibdeno organico liquido altamente efficace, lisciando la superficie del metallo.

Come inibitore di corrosione migratorio per strutture in CA, si può optare per CONSILEX NO-RUST di Azichem che, grazie alla particolare natura chimica, migra all'interno del conglomerato e deposita sulle sue armature interne particolari sostanze che ne preservano l'integrità nel tempo, inibendo i fenomeni di ossidazione.
 
FEEL METAL ADHERENCE di Fassa è un fondo pigmentato monocomponente a base di speciali resine sintetiche, additivato con particolari inibitori della ruggine che garantisce l'adesione dei successivi strati di finitura.
 
Si può optare anche per SOLUZIONE RUGGINE di Kimia, una resina sintetica monocomponente pronta all'uso appositamente formulata per aggredire la ruggine trasformandola in un complesso insolubile di colore blu-nero e, nello stesso tempo, per realizzare un film protettivo molto aderente al metallo sostituendo successive applicazioni di vernici antiruggine.

Tra le miscele cementizia per la protezione passivante del ferro c’è BETONTIX MONOSTEEL di Seico Compositi ad elevate prestazioni meccaniche a consistenza fluida, espansiva o tixotropica.
 
Come boiacca passivante monocomponente per il trattamento antiruggine dei ferri d’armatura c’è BM FER di Biemme mentre  come passivante per ferri c’è STRATO FER di INDEX.
 
PRODOTTI ANTIRUGGINE E CONVERTIRUGGINE >> VEDI TUTTI

 
 

Fonte: https://www.edilportale.com/news/2020/04/focus/antiruggine-i-prodotti-per-proteggere-le-strutture_76073_67.html

Autore dell'articolo: edilportale.com