TP3, l'ufficio diventa abitazione privata

31/03/2020 - Da vecchio ufficio a casa privata. Così Atelierzero in collaborazione con Tommaso Giunchi trasforma questo appartamento su due livelli a Milano in una residenza dal mood retrò, un ambiente accogliente dove convivono materiali e colori diversi.

Il mood vintage rimanda alla classica architettura dei palazzi storici milanesi. Lastre in ceppo di grè per la pavimentazione vengono accostate al legno e a verdi e gialli brillanti, un mix di colori e materiali in grado di rendere lo spazio più intimo e con una forte personalità.
Con il cambio di destinazione d'uso il progetto ha visto la necessità di demolire totalmente i tavolati interni per studiare una nuova distribuzione degli spazi.

Il fulcro dell'appartamento è il volume in legno della scala - che collega la zona notte al piano interrato con zona giorno al piano superiore - elemento architettonico progettato e realizzato in ogni suo dettaglio.
Al piano una zona studio e una living separata dalla zona pranzo tramite una porta di vetro a tutta altezza e a scomparsa. Al piano inferiore ci sono invece le camere da letto e una cabina armadio.

Gli arredi su misura, realizzati ad hoc per il progetto, conferiscono carattere allo spazio. Dall'isola del soggiorno e della cucina, alle pareti della zona giorno al bagno del piano interrato, tutto è stato studiato per sfruttare al meglio lo spazio.

Ad arricchire la casa milanese vi è un piccolo giardino, su cui affaccia la cucina, che accoglie un’altra stanza, schermata dalla casa, destinata a studio o area relax.

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2020/03/case-interni/tp3-l-ufficio-diventa-abitazione-privata_75689_53.html

Autore dell'articolo: Archiportale