Progettazione in BIM, dal Demanio un bando da 1 milione di euro a Bari

25/03/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato un nuovo bando per l’affidamento del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva, in modalità Bim, per il recupero di un immobile a Bari, in Puglia.
 
Si tratta di una porzione dell’ex ospedale militare Bonomo di Bari che sarà destinata a nuova sede del Ministero del Lavoro.
 

Servizi di progettazione in Bim: cosa prevede il bando

La gara prevede, oltre all’affidamento di progettazione definitiva ed esecutiva (da effettuare in Bim), la direzione dei lavori, il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, contabilità dei lavori e successiva variazione catastale per il miglioramento sismico, il recupero funzionale e la ristrutturazione edilizia dell’immobile. 
 
Il valore dell’incarico è di 1.239.033,23 euro e le offerte dovranno essere presentate entro il giorno 11 maggio 2020.
 
L’affidamento avverrà tramite procedura aperta e con l’applicazione del criterio dell’offerta più economicamente vantaggiosa.
   

Bando Demanio: elaborati e requisiti richiesti 

La gara prevede l’esecuzione di elaborati, tra cui:
– Piano di Lavoro con cronoprogramma relativo all’esecuzione dell’intero sevizio;
– Piano di Gestione Informativa dell’opera;
– Tutte le Relazioni e gli Elaborati del Progetto Definitivo ed esecutivo;
– Tutti gli elaborati necessari alla verifica dell’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) come disciplinato dal D.M. 11/10/2017 e relativi allegati;
– Modello tridimensionale del complesso immobiliare restituito in formato IFC, realizzato con un software di modellazione BIM contenente tutte le informazioni richieste;
– Certificazioni (Energetica, Acustica, Impiantistica, Antincendio, Strutturale ecc..) e documentazione Catastale e certificato di Agibilità.  
 
Sono ammessi a partecipare:
 liberi professionisti singoli od associati nelle forme riconosciute dal vigente quadro normativo;
– società di professionisti;
– società di ingegneria;

– prestatori di servizi di ingegneria e architettura;
– raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari costituiti da società di professionisti, di società di ingegneria, anche in forma mista;
– aggregazioni tra gli operatori economici.
 
Tra i requisiti richiesti: possesso di laurea (Quinquennale o Specialistica) in Architettura/Ingegneria Civile, Ingegneria Edile o in una disciplina tecnica attinente all’attività prevalente oggetto del bando di gara, iscrizione nei rispettivi Albi Professionali da almeno 10 anni ed abilitazione all’esercizio della professione.
 
CONSULTA IL BANDO COMPLETO
   

Il futuro dell’ex ospedale Bonomo

L’Agenzia del Demanio fa sapere che una volta terminati i lavori, attraverso un articolato piano di razionalizzazione, sarà possibile trasferire all’interno del padiglione 16 dell’ex struttura ospedaliera i diversi uffici del Ministero del Lavoro distribuiti per la città.
 
Con la chiusura dei contratti di affitto delle sedi via Filzi e Corso Trieste, sarà garantito un risparmio economico annuo per le casse pubbliche di quasi 900 mila euro.Fonte: https://www.edilportale.com/news/2020/03/bim-news/progettazione-in-bim-dal-demanio-un-bando-da-1-milione-di-euro-a-bari_75582_75.html

Autore dell'articolo: edilportale.com