Fondo salva opere, pronto il decreto

24/10/2019 – Pronto il decreto che definirà il funzionamento del Fondo salva opere. Lo ha annunciato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, rispondendo ad un question time alla Camera.
 

Fondo salva opere, decreto in arrivo

Il Ministro De Micheli ha reso noto che il “decreto attuativo di individuazione dei criteri di assegnazione delle risorse e delle modalità operative è stato trasmesso al Consiglio di Stato”, che sta per esprimere il proprio parere.
 
“Presso il Mit - ha annunciato inoltre De Micheli – è stato previsto il rafforzamento delle strutture preposte all'istruttoria delle domande e al pagamento dei crediti. In tal modo – ha assicurato - contiamo di poter procedere all'erogazione delle prime somme dovute a partire dalla prima metà del mese di novembre”.
 

Fondo salva opere, cosa è e come funzionerà

Il Fondo, lo ricordiamo, è stato previsto dal Decreto Crescita per evitare che la crisi dell’appaltatore porti al default delle imprese subappaltatrici e al blocco del cantiere.
 
La norma stabilisce che, in caso di crisi dell’impresa aggiudicataria di un appalto, sia coperto il 70% dei pagamenti a favore delle Pmi subappaltatrici. Il Fondo sarà alimentato con un contributo dello 0,5% del valore del ribasso offerto dall’aggiudicatario delle gare di appalti pubblici di importo pari o superiore a 200mila euro, a base d’appalto, in caso di lavori, e a 100mila euro in caso di servizi e forniture. 
 
La definizione dei criteri per l’assegnazione delle risorse e delle modalità operative del Fondo è stata demandata ad un decreto interministeriale (Mit – Mef), che avrebbe dovuto essere approvato entro il 31 luglio scorso.
 
Il ritardo, dovuto in parte al cambio di Governo, dovrebbe ora essere recuperato.
  Fonte: https://www.edilportale.com/news/2019/10/normativa/fondo-salva-opere-pronto-il-decreto_72979_15.html

Autore dell'articolo: edilportale.com