Progettazione opere prioritarie, le risorse scendono da 110 a 80 milioni

02/04/2019 – Scendono a 80 milioni di euro le risorse per la progettazione delle opere prioritarie, rimodulate e ripartite dal decreto relativo al Fondo per la progettazione delle opere prioritarie approvato dalla Conferenza Unificata dello scorso 28 marzo.
 
Il Fondo, che originariamente prevedeva uno stanziamento di risorse pari a 110 milioni di euro, è stato ridotto di 30 milioni di euro dalla Legge di Bilancio 2019. A seguito di questa riduzione, sono state rimodulate le risorse stanziate ad ogni ente beneficiario.

Gli Enti useranno queste risorse per la redazione dei progetti di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese e la project review delle infrastrutture già finanziate.
 

Fondo progettazione opere prioritarie, i beneficiari

Le risorse sono state ripartite e rimodulate proporzionalmente tra:
– 15 Autorità Portuali per un totale di 21.343.000 euro;
– 14 Città Metropolitane per 20.631.000 euro;
– 14 Comuni capoluogo delle Città Metropolitane per 21.343.000 euro;
– 37 Comuni capoluogo di Regione o di Provincia autonoma e i Comuni con popolazione superiore a 100mila abitanti per 16.363.000 euro.

Le tabelle allegate al decreto contengono la ripartizione delle risorse tra i singoli enti beneficiari. 
 
Le risorse renderanno possibile il finanziamento dei Piani urbani per la mobilità sostenibile (PUMS) e dei piani strategici triennali del territorio metropolitano o, nel caso in cui le Amministrazioni abbiano già definito i PUMS, la predisposizione di progetti di fattibilità o della project review di opere contenute negli strumenti di pianificazione.
 

Fondo progettazione opere prioritarie, l’evoluzione delle risorse  

Ricordiamo che il Fondo per la progettazione delle opere prioritarie è stato istituito dall’articolo 202 del Codice Appalti e finanziato con 490 milioni di euro dal Fondo Investimenti della Legge di Bilancio per il 2017 (L.232/2016).
 
All’inizio dell’anno, un decreto del Ministero delle infrastrutture ha messo a disposizione 110 milioni di euro per il triennio 2018 – 2020.
 
A seguito dell’emanazione della Legge di Bilancio 2019 è stato ridotto di 30 milioni di euro. 
 Fonte: https://www.edilportale.com/news/2019/04/ambiente/progettazione-opere-prioritarie-le-risorse-scendono-da-110-a-80-milioni_69583_52.html

Autore dell'articolo: edilportale.com