Dormire in una moderna capanna tra le foreste norvegesi

19/03/2019 – Chi di noi, almeno una volta nella vita, ha desiderato una casa sull’albero?
In Norvegia, ora è possibile dormire in una rivisatazione in chiave contemporanea della tipologia, in uno dei luoghi più suggestivi della Scandinavia, a pochi chilometri da Oslo.

Ma se le case sull’albero delle favole si poggiavano direttamente sulle radici delle piante, Le Pan Treetop Cabins si reggono su una serie di pali metallici; ne conservano però idea di altezza (costruite a 6 metri da terra), di accesso alla casa (dispongono di una piccola scala a chiocciola) e gli spazi ridotti (appena 40 metri quadrati).

Il progetto Pan Treetop Cabins è stato concepito nel 2016 da Kristian Rostad e Christine Mowinckel, che ha commissionato la progettazione delle cabine all’architetto Espen Surnevik, ed è stato completato alla fine del 2018.

“La forma di queste cabine – afferma l’architetto Espen Surnevik – è stata ispirata da tre diverse fonti: la prima è la forma delle tipiche capanne degli indiani del nord America, la seconda sono le classiche torri che sovrastavano le foreste e utilizzate durante le stagioni secche e l’ultima, e più interessante e originale, sono le case abitate dai Moomin nei libri illustrati di Tove Jansson.”

Malgrado i pochi metri quadri, le PAN Treetop Cabins offrono ogni tipo di comfort, dal pavimento riscaldato, al bagno con doccia, per finire con un soppalco con letto matrimoniale e altri quattro posti letto. 
Le cabine sono rifinite in acciaio nero opaco e sono state posizionate con cura per massimizzare la luce naturale all’interno. Gli interni sono rifiniti in abete e pino, con una zona salotto, tavolo da pranzo pieghevole, angolo cottura e bagno.

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2019/03/architettura/dormire-in-una-moderna-capanna-tra-le-foreste-norvegesi_69267_3.html

Autore dell'articolo: Archiportale