Attimi by Heinz Beck: il dining bistrot a City Life

05/02/2019 - “Non si ricordano i giorni, si ricordano gli attimi”, scriveva Cesare Pavese, e attorno alle sue parole è stato recentemente sviluppato, dall’architetto Fabio Novembre, il progetto di interior per Attimi by Heinz Beck, dining bistrot a City Life, nel cuore della nuova Milano. Attimi intende offrire vere e proprie 'esperienze gourmet' ideate dallo chef tedesco, premiato con tre stelle Michelin, Heinz Beck.

Il casual restaurant, una foresta di sedie, divanetti, sgabelli e poltrone con tavoli tondi, quadrati, tavolini e banconi, si articola attorno a colonne che separano idealmente l’ambiente in zone: da quella Cocktail a quella Dining, Aperitivo e Bistrot.
Gli arredi si raccontano attraverso un’ampia palette di colori neutri, in prevalenza grigi, con qualche discontinuo inserimento di colori accesi. In questo contesto, il cuore dell’ambiente è il grande bancone-vetrina che, apparentemente ricavato all’interno della parete, si sviluppa su tre livelli, ripiegati l’uno sull’altro, ed è sovrastato da altrettanti sbalzi che spingono verso l’esterno il grande logo luminoso del ristorante, in un gioco di volumi e prospettive molto scenografico.

Una soluzione imponente e dallo stile 'urban', che richiama la cifra progettuale di Piazza Tre Torri, polo architetturale e dello shopping della “Nuova Milano”.

Nel presentare il suo ultimo lavoro, l’architetto Novembre ribadisce: “Credo che la non casuale coincidenza etimologica tra il presente come tempo e il presente come regalo sia una condizione di partenza per qualsiasi ricerca progettuale. Consideriamo gli attimi qui, non come momenti fugaci di vita, ma intense esperienze che dobbiamo saper cogliere e che ci rimangono impresse nella mente.”

Fonte: https://www.archiportale.com/news/2019/02/case-interni/attimi-by-heinz-beck-il-dining-bistrot-a-city-life_68405_53.html

Autore dell'articolo: Archiportale