Tende da doccia di design belle come opere d’arte

«Ero assillata dall’offerta di tende da doccia terribili», racconta Lisa che con il marito Michael Fine sono gli ideatori di Quiet Town, un brand di Brooklyn che propone accessori per il bagno e shower curtain super cool.

Soprannominati #theshowercurtainpeople su Instagram, cioè le “persone della tenda da doccia”, la coppia, lei styilist, lui fotografo, ha avuto l’intuito di produrre oggetti poco sviluppati o sotto stimati nel mondo del design, tra cui la tenda da doccia. Sul loro sito, si possono trovare infatti tende pensate come tele, artwork artistici per rivoluzionare l’ambiente bagno, anche il più anonimo, con fantasie, grafiche, esplosioni cromatiche, colori saturi e disegni ad alta definizione.

Come la tenda da doccia Arco Phlox, ispirata a “quel tramonto che hai giurato a te stesso che non avresti mai dimenticato”, come scrivono sul sito, caratterizzata da un caldo tripudio cromatico di argilla, rosa e blu oceano.

Marimekko

Marimekko

Considerata in passato di serie B, la tenda da doccia adesso scende in campo da protagonista, grazie a motivi stampati effetto trompe-l’œil, come le cascate floreali, le ambientazioni paesaggistiche, le scene di fauna che ricordano opulenti arazzi.

«Il bagno è lo spazio in cui trascorri del tempo prezioso con te stesso. Un’oasi di benessere privata: dargli una nuova vita è la nostra missione» raccontano Mirjam Huwiler, Eva Zuberbühler e Johanna Widmer, insieme conosciute come Kollektiv Vier, che con i loro immaginari reali e surreali trasformano l’esperienza del bagno in «un viaggio avventuroso». Tra le tende firmate dal collettivo c’è Walk, pensata come una passeggiata tra amene colline e prati appena falciati.

Le novità puntano sulle tele ad alto comfort (niente più effetto tenda attaccata al corpo) e sui materiali naturali e organici, come la linea Join Life Care for fiber di Zara Home, in lino impermeabile con almeno il 50 per cento di lino da coltivazione europea, coltivato in modo naturale, senza irrigazione artificiale e senza utilizzare sementi geneticamente modificate né defoglianti.

Oltre alle tende che sembrano degli artwork contemporanei, ci sono le tende da doccia che giocano con le iridescenze e le sfumature dei toni dal bianco all’azzurro, come Nyckeln di Ikea, che sembra fotografare il mare con le sue incantevoli gradazioni che si confondono con il cielo. Per tuffarsi in vasca e immaginarsi in un arcipelago da sogno.

GUARDA ANCHE:

Living ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: https://living.corriere.it/arredamento/bagno/tende-doccia-design-2022/

Autore dell'articolo: living.corriere.it