Arredare un bagno piccolo: 5 errori da non fare

Pochi metri quadrati da risolvere e sfruttare al massimo: per arredare un bagno piccolo bisogna evitare gli errori più comuni e procedere con un’attenta progettazione e non lasciare nulla al caso. Se gran parte dello spazio sarà necessariamente occupato dai sanitari, dal lavabo e dalla doccia (la vasca non viene nemmeno in considerazione), i centimetri che rimangono devono essere attentamente riempiti con contenitori e attrezzati con accessori e piccoli complementi come i ganci per asciugamani e accappatoi.

In generale, è meglio optare per un vaso e un bidet piccoli, meglio se sospesi, posandoli a una distanza minima di 20 cm l’uno dall’altro. La doccia deve avere una dimensione minima di 80×80 cm mentre la zona di passaggio deve essere larga almeno 55 cm. A conti fatti, arredare un bagno piccolo è un vero e proprio gioco di incastri. Ci sono degli errori da non fare per trasformare anche la più minuta delle stanze di servizio in una saletta per il benessere bella e funzionale.

Ecco le cinque cose da evitare assolutamente.

Colori scuri alle pareti

Meglio non rivestire le pareti di un bagno piccolo con piastrelle o smalti dalle tonalità scure: il verde petrolio e il grigio sono scelte eleganti, ma rischiano di trasformare la stanza in una scatola poco accogliente, soprattutto se posati a tutta altezza. Per lo stesso motivo sarebbe bene anche non dipingere il soffitto con colori scuri, per evitare che sembri più basso. Largo quindi a ceramiche bianche e panna, ma anche a una delicata palette pastello o a mattonelle che creano decori geometrici delicati, a pietre chiare o gres effetto marmo tenui e con poche venature. Sì a rivestimenti che creano continuità tra pavimento e muri, come la resina, adatta anche per rivestire la doccia.

Mobili contenitori oversize

Lo spazio per riporre creme e cosmetici non basta mai, ma in un bagno piccolo non si deve esagerare con mensole e armadietti. Il consiglio è di realizzare dei mobili su misura sospesi, per una maggiore sensazione di leggerezza, sfruttando il sotto lavello ed eventuali nicchie. Perfetti anche i contenitori che assecondano le forme della stanza, che riempiono un angolo o hanno una forma asimmetrica; sono una buona idea anche le soluzioni a colonna che danno movimento e sono davvero capienti. Da evitare anche tende troppo vistose e complementi tessili ingombranti: appesantiscono visivamente l’insieme e non sono funzionali.

Foto Bcdf Studio

Foto Bcdf Studio

Illuminare poco lo spazio

Per prepararsi la mattina, per il trucco e l’acconciatura, l’illuminazione in bagno è fondamentale. Nel caso di una stanza piccola il consiglio è di “esagerare”, per evitare in ogni modo che sia buia. Largo a soluzioni tecniche, come i faretti incassati nel soffitto o le gole luminose, ma – se le altezze lo consentono – anche a sospensioni decorative che creano “movimento”. Perfette le applique accanto allo specchio, da non dimenticare per avere una luce d’accento sul viso.

Scegliere uno specchio piccolo

Non bisogna avere paura di osare: una parete-specchio è perfetta per far apparire immediatamente più grande un bagno piccolo! Al bando dunque specchiere contenute e soluzioni minimal, la parola d’orine è moltiplicare lo spazio con una semplice illusione ottica. Affinché il trucco funzioni meglio posizionare lo specchio sulla parete opposta alla porta, o comunque in modo che sia visibile dalla soglia. Va da sé che, di fronte all’ingresso, non si dovrebbero mai mettere vaso e bidet.

Box doccia non trasparente

I vetri doccia acidati, riflettenti, colorati o tipo “cattedrale” sono di gran moda in questo periodo ma, purtroppo, non si adattano a un bagno di piccole dimensioni. Per fare in modo che lo spazio sembri più ampio i box trasparenti sono la soluzione migliore e, proprio perché “scompaiono”, possono essere posizionati anche in un angolo sfruttando al meglio nicchie e pertugi. Perfetta anche una doccia maxi posizionata sul fondo della mini salle-de-bain se questa ha una forma lunga e stretta.

GUARDA ANCHE:

Quando il rubinetto fa la differenza in un bagno

Specchio in bagno: idee per fare la differenza

Lavabi per un bagno piccolo: misure e mobili

Living ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: https://living.corriere.it/arredamento/bagno/bagno-piccolo-errori-arredamento/

Autore dell'articolo: living.corriere.it