Pareti in pietra: le idee più riuscite per una stanza nella roccia

Lo abbiamo visto con il successo di estetiche come il Wabisabi e il Japandi: ultimamente abbiamo voglia di riaccogliere in casa l’armonia e la natura. In questo senso, puntare sulle pareti in pietra è tra le idee più apprezzate, specialmente in ambienti dallo stile rustico e vacanziero.

Da tempo il materiale roccioso è passato senza sforzo dalle facciate degli edifici agli interni, dove trova sistemazione non solo sotto i nostri piedi. I pavimenti non sono più , gli unici a potersi a vestirsi delle texture, dei colori e delle venature della pietra: anche le pareti diventano una quinta privilegiata, protagoniste di stanze accoglienti e volutamente imperfette.

Le pareti in pietra includono una vasta gamma di varianti, in base alle diverse forme e alla finitura della materia prima. Il che la rende un’opzione piuttosto semplice da conciliare con diversi stili, al punto da diventare elemento chiave per definire il mood dei nostri interni.

Alcune soluzioni, dalle superfici più levigate e fredde, possono aiutare a restituire un ambiente contemporaneo e ricercato, mentre altre, come la pietra calcarea, si sposano con atmosfere più rustiche e meno impegnate o più tradizionali. Il punto comune rimane sempre l’innegabile legame con la materia, con l’esperienza non solo estetica, ma anche tattile. Ecco allora nella gallery a seguire le ispirazioni fotografiche dalle case degli architetti e, in questo articolo, qualche consiglio per muoversi nell’universo senza tempo della pietra.

Foto Adrià Goula

Foto Adrià Goula

Pareti in pietra in camera da letto e in soggiorno

La pietra e il gres porcellanato sono materiali che trovano una tradizionale collocazione in ambienti di servizio, non solo nei top o in elementi come lavabi e pavimenti. Una cucina rustica con pareti in pietra può essere bilanciata da ripiani e pensili dalle linee più contemporanee, mentre in ambienti più moderni ci si può limitare a rivestire con la pietra il paraschizzi dietro i fornelli. In bagno la pietra è spesso utilizzata per restituire atmosfere rilassanti che ricordano una spa o per arricchire un ambiente spoglio.

Ma si tratta di un materiale tanto versatile da adeguarsi perfettamente anche a stanze come soggiorno e camera da letto. L’ideale è utilizzarle per valorizzare una sola parete o porzioni limitate, ad esempio quella dietro il letto o attorno al caminetto nel living. Salvo contesti con un bagaglio storico e culturale particolare, rivestire tutte le superfici può appesantire l’ambiente, annullando l’effetto elegante della pietra. Nella stanza qui sotto, ad esempio, funziona l’alternanza con le ampie vetrate ad arco e con le armadiature su misura bianche, che alleggeriscono la composizione d’insieme.

pareti-pietra-idee-camera-da-letto-living-corriere

Foto Simone Furiosi

Pietra naturale e materiali alternativi

Rinnovare le pareti di casa con la pietra pone una questione non indifferente: per quale optare? Ad entrare in gioco non è solo il risultato che si vuole ottenere, ma anche il peso che questa scelta avrà sul nostro budget. La pietra naturale rappresenta una soluzione più costosa, a seconda della tipologia scelta, mentre la pietra ricostruita è una buon compromesso per aiutare il portafogli.

Dal punto di vista puramente estetico, saremo indirizzati dallo stile che desideriamo portare in casa. Le palette cromatiche saranno inevitabilmente quelle della natura, dalle più severe cromie del grigio alle opzioni più chiare e luminose, senza escludere tonalità più terrose e accoglienti.

Nuovi materiali e tecnologie avvicinano la matericità della pietra alla portata di tutti. Il gres porcellanato è in grado oggi di riprodurre fedelmente l’effetto di diverse tipologie di pietra, dalle ispirazioni marmoree all’eterogeneità del Ceppo di Grè. Una soluzione non solo più economica, ma che offre notevoli vantaggi dal punto di vista della manutenzione e dell’igiene. Resistenti e più semplice da pulire, le piastrelle in gres porcellanato sorprendono per la loro capacità mimetica che, applicata agli interni, poco ha da invidiare alla pietra che invece arriva dalla cava.

GUARDA ANCHE:

Un fienile minimal nella campagna veronese

Wabi-sabi: l’arredamento che esalta il bello dell’imperfezione

Decorare la parete dietro il letto: idee e ispirazioni

Living ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: https://living.corriere.it/arredamento/finiture/pareti-pietra-idee/

Autore dell'articolo: living.corriere.it