PoliMi nella top 5 per Art&Design

PoliMi nella top 5 per Art&Design

Politecnico di Milano

Il Politecnico di Milano si è posizionato nella top 5 mondiale del QS World University Rankings by Subject 2021, nella categoria ‘Art&Design‘, migliorando di una posizione il 6° posto dello scorso anno. Inoltre, sempre il PoliMi si è aggiudicato il 10° posto nella categoria ‘Architettura‘ e rientra nella top 20 Atenei al mondo nella categoria  ‘Engineering & Technology‘.

Seguono nella sezione Art&Design, Naba nella top 100 (assente nella precedente edizione del 2020), Politecnico di Torino tra le prime 100 in discesa dalla 50esima posizione del 2020, Domus Academy nella top 150 in salita rispetto alla top 200 in cui si collocava lo scorso anno, La Sapienza di Roma si riconferma anche quest’anno nella top 150, Istituto Marangoni si conferma tra le prime 200, Iuav di Venezia che scende nella top 200 dalla top 150, Ied nella sezione 200-220 in discesa rispetto alla top 200 e Università di Firenze nella top 220 in discesa rispetto alla top 150 in cui rientrava nel 2020.

Naba risulta essere la migliore Accademia di Belle Arti in Italia, e una delle top 3 università italiane al mondo. Inoltre, è l’unica Accademia di Belle Arti italiana a comparire nella top 100 mondiale (presenti solo tre università italiane). “Il confronto con le altre istituzioni italiane ci lascia molto soddisfatti: nel mondo siamo secondi solo al Politecnico di Milano e siamo a pari merito con il Politecnico di Torino – ha commentato Guido Gattoni, Direttore dell’Accademia -. I competitor ci seguono a oltre 50 posizioni più in basso, quando non sono più di 100“.

La classifica annuale delle università, redatta sulla base di un’analisi comparativa di oltre 14mila programmi universitari, è affidata alla società di analisi di istruzione superiore: QS Quacquarelli Symonds.

Il Politecnico di Milano cresce nelle classifiche internazionali e conferma una posizione di eccellenza. Ne siamo orgogliosi – commenta il rettore, Ferruccio Resta – ma ora serve uno scatto in avanti. Il Covid ci ha messo di fronte a scelte che cambieranno il futuro dell’università. Il digitale, la collaborazione internazionale, le nuove modalità didattiche e di ricerca sono le leve su cui agire per riconfigurare la nostra posizione nel panorama globale e per indirizzare la crescita delle università e dei territori di riferimento“.

Nel panorama italiano il Politecnico di Milano si conferma primo assoluto sia in Ingegneria (in tutte le materie analizzate da QS: Computer Science & Information Systems; Chemical Engineering; Civil & Structural Engineering; Electrical & Electronic Engineering; Mechanical, Aeronautical & Manufacturing Engineering) che in Architettura e Design.

Fonte: https://design.pambianconews.com/polimi-nella-top-5-per-artdesign/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com