Sanlorenzo, ricavi stabili nel 2020 (+0,4%)

Sanlorenzo ha chiuso il 2020 con ricavi netti a 457,7 milioni di euro, in crescita dello 0,4% rispetto ai 455,9 milioni di euro del 2019. Un risultato considerato “particolarmente importante” nell’attuale contesto e legato anche alla tenuta dei prezzi di vendita, resa possibile dal posizionamento high-end del marchio e dal mix prodotto con un’aumentata incidenza di yacht di maggiori dimensioni per le divisioni Yacht e Bluegame.

Nello specifico, la Divisione Yacht ha generato ricavi netti per 292,8 milioni di euro, pari al 64% del totale, registrando un aumento dell’1% rispetto al 2019, supportato dalle vendite di yacht di maggiori dimensioni. I ricavi netti della Divisione Superyacht, invece, ammontano a 135,8 milioni di euro, pari al 29,7% del totale, in flessione del 9,5% rispetto al 2019, per effetto delle misure restrittive sugli spostamenti, che hanno rallentato la validazione degli avanzamenti produttivi da parte di surveyor e owner’s representative, figure tipiche nella costruzione di yacht di più grandi dimensioni. La Divisione Bluegame, poi, ha registrato ricavi netti per 29,1 milioni di euro, pari al 6,4% del totale e in crescita dell’82,3% rispetto al 2019, grazie agli ottimi risultati di vendita della nuova linea BGX, con l’introduzione del secondo modello BGX60, lanciato nel 2020.

A livello di aree geografiche, l’Europa ha registrato ricavi netti pari a 234,1 milioni di euro, di cui 64 milioni di euro generati in Italia, con un’incidenza del 51,1% sul totale, in flessione del 16,4% rispetto al 2019 per il perdurare delle misure restrittive. L’area APAC ha messo a segno ricavi netti pari a 103,7 milioni di euro, con un’incidenza del 22,6% sul totale, in aumento del 42,0% rispetto al 2019, grazie a una buona ripresa delle vendite iniziata già a partire dal secondo trimestre e supportata, si legge nella nota, “dalla forza commerciale dello storico brand representative del Gruppo, il più importante distributore nautico in Asia”. I ricavi netti nelle Americhe ammontano a 82,8 milioni di euro, con un’incidenza del 18,1% sul totale e in crescita del 15,4% rispetto al 2019, per effetto di una forte ripartenza di questo mercato nel quarto trimestre che, dichiara la società, è stata “colta tempestivamente grazie alla presenza diretta della controllata Sanlorenzo of the Americas LLC”. Infine, l’area Medio Oriente e Africa ha registrato ricavi netti pari a 37,1 milioni di euro, con un’incidenza dell’8,1% sul totale e in aumento del 17,5% rispetto al 2019.

Gli investimenti effettuati nel corso dell’esercizio ammontano a 30,8 milioni di euro, rispetto a 51,4 milioni di euro nel 2019. In particolare, gli investimenti dedicati all’incremento della capacità produttiva sono diminuiti da 29,6 milioni di euro nel 2019 a 11,2 milioni di euro nel 2020, con il completamento del progetto di espansione del sito di Ameglia nei primi mesi dell’anno e l’acquisizione dello stabilimento di Massa4 a dicembre. È stata integralmente confermata la strategia di espansione delle gamme di prodotti con l’introduzione di innovazioni e tecnologie fortemente orientate a principi di sostenibilità, i cui investimenti sono stati pari a 15,7 milioni di euro, in crescita del 3,3% rispetto al 2019. La rilevante quota dedicata allo sviluppo di nuovi prodotti ha consentito il lancio di quattro nuovi modelli nel corso del 2020.

L’Ebitda rettificato dell’esercizio 2020 è pari a 70,6 milioni di euro, in crescita del 6,5% rispetto a 66 milioni di euro nel 2019. “I risultati del 2020, oltre le stime in un contesto estremamente complesso, sono l’ennesima prova dell’efficacia e della resilienza del modello di business di Sanlorenzo e della forza del brand; non solo la tenuta dei ricavi, ma anche e soprattutto il significativo incremento della marginalità operativa”, ha commentato Massimo Perotti, presidente esecutivo della società specializzata in yacht di lunghezza superiore ai 30 metri. “Ulteriore elemento rassicurante anche in prospettiva  – ha aggiunto – è la forte accelerazione nella raccolta ordini registrata nell’ultimo trimestre. Questa, unita alla positiva dinamica del mercato e al successo riscontrato dai quattro nuovi modelli lanciati come da programma nel corso dell’anno, ci permette di guardare con fiducia al 2021″.

Fonte: https://design.pambianconews.com/sanlorenzo-ricavi-stabili-nel-2020-04/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com