Hai mai parlato con un’opera d’arte?

Dopo il successo della prima edizione, torna, con un nuovo catalogo di fotografie selezionate tra quelle in mostra, Opere al Telefono, il progetto gratuito che, sulla scia delle fiabe che Gianni Rodari raccontava al telefono alla figlia lontana, dà la possibilità ai visitatori di entrare nell’opera’. Chiamando al numero 0522/444446 si può infatti chiacchierare con uno degli esperti della Fondazione che risponde a dubbi e curiosità relativi all'opera scelta. 

Ma non è tutto. Palazzo Magnani rilancia proponendo nuove modalità di apprendimento basate sull'interazione: un'interazione personale, dai rimandi fisici. Dal 23 gennaio, ogni sabato, con le Visite virtuali, si può passeggiare tra le più di 100 opere che compongono il percorso della mostra, guidati dallo staff della Fondazione. Ma soprattutto, dal 28 gennaio, per due giovedì al mese, l'iniziativa Faccia a Faccia permette di vivere un’esperienza speciale, a tu per tu con un’opera d’arte. Ogni visitatore diventa parte attiva della visita: ha l’occasione di prendersi del tempo per sé, entrare – davvero – in relazione con l’opera fotografica scelta e scoprirla dal proprio punto di vista.

Fonte: https://www.internimagazine.it/news/true-fictions/

Autore dell'articolo: internimagazine.it