Italcer Group acquisisce il 100% di Cedir

Italcer Group acquisisce il 100% di Cedir

Da sinistra, Graziano Verdi e Alberto Forchielli

Italcer ha acquisito il 100% della storica azienda Cedir di Castel Bolognese. Attiva dal 1968, la società ravennate, con 530 dipendenti e oltre 200 milioni di ricavi aggregati, progetta e realizza materiale ceramico per pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato da oltre cinquant’anni. Con una capacità produttiva di 3 milioni di metri quadrati, Cedir, conta 60 dipendenti che verranno assorbiti integralmente all’interno dell’organico di Italcer garantendo il mantenimento delle mansioni e della sede di lavoro.

L’acquisizione rientra nella strategia e nella visione del Gruppo, oggi sesto nel panorama italiano del settore ceramico, che si è costituito in 3 anni per via aggregativa e oggi opera attraverso primari marchi e storiche realtà industriali che realizzano prodotti per interni ed esterni di alta qualità, con particolare attenzione alle piastrelle di ceramica residenziali e non residenziali di fascia alta e all’arredamento del bagno di lusso.

“Il nostro modello di business integrato – commenta Graziano Verdi, amministratore delegato di Italcer Group – ha come obiettivo primario quello di creare un cluster nell’alto di gamma nel settore dei pavimenti e rivestimenti in ceramica e ogni nostro sforzo sta andando in questa direzione”.

Contestualmente a questa operazione di acquisizione, il Gruppo sta continuando ad investire in Ricerca & Sviluppo, come testimonia il recente lancio sul mercato di Advance, la nuova linea di materiali in gres porcellanato antivirale, antinquinante ed antibatterico di Italcer, confermati dai test dei laboratori di ricerca del Tile Council of North America (TCNA). Solo negli ultimi anni il Gruppo ha investito oltre 25 milioni in Industry 4.0 e nel prossimo triennio sono previsti investimenti per ulteriori 10 milioni l’anno.

Inoltre, l’hub creato nel 2017 da Graziano Verdi insieme ad Alberto Forchielli e Lorenzo Stanca del Fondo Mandarin Capital Partners guarda alla crescita internazionale. Oltre all’Europa, in particolare alla Spagna, lo sguardo è rivolto verso il mercato americano dove i brand italiani stanno prosperando, come dimostrano dati recenti: le fabbriche insediate, infatti, producono oltre 100 milioni di metri quadrati di ceramica dei 300 milioni venduti ogni anno. In particolare, la meta per Italcer è lo stato del Tennessee dove già operano e producono diverse e importanti realtà con l’obiettivo di realizzare uno stabilimento 4.0 per grandi lastre.

Il Gruppo Italcer prevede nel 2021 di superare i 15 milioni di metri quadrati di produzione sui 400 milioni prodotti in totale dal comparto italiano. Punta, inoltre, ad arrivare a 300 milioni di ricavi con oltre 70 milioni di ebitda nel 2024. Nel 2019 ha registrato ricavi aggregati per 200 milioni di euro e oltre 32 milioni di euro di ebitda.

Fonte: https://design.pambianconews.com/italcer-group-acquisisce-il-100-di-cedir/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com