BOSCH DALLARA ELETTRICA, INVESTIRE SUL FUTURO

L’obbiettivo non era la creazione di una showcar dimostrativa, ma di un vero e proprio prototipo da pista. «Il nome Dallara viene concesso soltanto per una sportscar, non l’avremmo mai associato ad un Suv», precisa sorridendo Andrea Pontremoli, CEO & General Manager di Dallara. «La sfida è stata rispettare il Dna originale della Dallara Stradale, ovvero mantenere il piacere di guida, senza trascurare le caratteristiche di dinamica del veicolo, il peso ridotto e la sua aerodinamica». La “Stradale elettrica” – ma in realtà il prototipo non ha un nome ufficiale – non tradisce le aspettative, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e una velocità massima di 245 km/h, grazie a una potenza massima di 440 kW/h generata da due motori elettrici, a fronte di un peso totale del veicolo di 1250 kg. La trasmissione elettrica è assicurata da un sistema ad alta tensione a 800 volt.

Fonte: https://autodesignmagazine.com/2020/10/bosch-dallara-elettrica-investire-sul-futuro/

Autore dell'articolo: autodesignmagazine.com