Decorare la parete dietro il letto: idee e ispirazioni

C’è un motivo per cui è fondamentale decorare la parete dietro il letto. In genere, nella zona notte è il letto a prendersi il ruolo del protagonista, ma bisogna ricordare che tutto quello che si trova nelle sue immediate vicinanze entra nel punto focale della stanza. Ecco perché dedicarsi alla decorazione di questa parete rende la camera da letto meno spoglia e trascurata. E ci permette di aggiungere un tocco più personale.

Non solo, in alcuni casi può anche essere una buona occasione per fare alzare lo sguardo in una stanza tipicamente arredata con elementi bassi, che occupano in primo luogo lo spazio orizzontale.
Certo, occorre lavorare in armonia con gli arredi e gli schemi dell’ambiente circostante, ma le soluzioni per rendere giustizia a questo “vuoto” sopra il letto sono molteplici, da quelle più permanenti a quelle più flessibili.

Mensole sopra il letto

Perfette per chi, oltre l’estetica, cerca anche un’alternativa pratica per sfruttare al meglio lo spazio, le mensole sono una soluzione estremamente modulabile. Dal punto di vista funzionale, offrono un piano d’appoggio aggiunto, possono sostituire i comodini o diventare un piano di appoggio per l’illuminazione, ad esempio con lampade a pinza. Ma la mensola può anche diventare un elemento puramente decorativo.

Foto Gui Morelli

Foto Gui Morelli

Decorare con quadri e cornici

Sembra la scelta più scontata, ma questo non deve intimidire. Ci sarà un motivo se in moltissimi si rivolgono a quadri e stampe per decorare lo spazio sopra il letto: le possibilità sono infinite. È uno dei modi più semplici (e reversibili) per rivestire quella parete di nuova luce e darle un’impronta più personale, che si scelga di puntare su un’unica opera d’arte, un dittico o un gallery wall con tante cornici.

Esporre sulla parete del letto

Chi è in cerca di opzioni più avventurose avrà forse già valutato l’idea usare alcuni oggetti come elementi decorativi, elevandoli a punto focale dell’ambiente. Una volta sdoganata questa soluzione, non c’è limite alla fantasia. Tappeti, cesti, piatti, cappelli: qualsiasi oggetto può implementare lo stile della propria stanza.

Pitture e carte da parati: classiche ma non troppo

Rivestire le pareti con una mano di pittura o con la carta da parati è un’altra trovata piuttosto classica, che può però rivelarsi vincente in più occasioni. Si tratta di una soluzione più permanente, ma creare un accent wall (una parete il cui design differisce da quello delle altre nella stanza) dietro il letto può cambiare radicalmente l’aspetto della camera e, come con la carta da parati, si possono creare geometrie sorprendenti.

Foto Luis Ridao per Living

Foto Luis Ridao per Living

Boiserie e piastrelle, rivestimenti per decorare

Se pittura e wallpaper vi sembrano elementi troppo statici, esistono altri rivestimenti più originali per la parete dietro al letto. Dalle alternative più tradizionali a quelle più contemporanee, i pannelli in legno alle pareti ad esempio, con i loro rilievi, danno una nuova dimensione allo spazio verticale. Per non parlare delle piastrelle, non più relegate a bagni e cucine. Oppure, perché no, una calda parete con mattoni a vista.

Il potere delle tende

C’è davvero bisogno di una finestra per poter approfittare del potere decorativo delle tende? No, basta uno spazio verticale. Ecco allora che si possono usare tessuti per incorniciare il letto, abbracciare la parete, usare il drappeggio come pura decorazione, dal soffitto fino a terra, o limitandosi ad avvolgere solo una porzione di muro.

Piante a letto

C’è una cosa che più di tutte ravviva gli interni: il verde delle piante. E sì, le piante in camera da letto ci possono stare: purificano l’aria e portano nella zona notte un’atmosfera estremamente rilassante. Perché allora non renderle protagoniste, posizionandole proprio sulla parete dietro al letto, riempiendo le mensole di vasi e foglie?

piante dietro letto

GUARDA ANCHE:

Colori pareti per camere da letto moderne e classiche

Camere da letto moderne

Testate letto che decorano la camera

Fonte: https://living.corriere.it/arredamento/notte/decorare-parete-dietro-letto/

Autore dell'articolo: living.corriere.it