IKEA catalogo 2021: cucine, divani, armadi per case italiane

IKEA catalogo 2021: un’edizione che ricorderemo per due motivi. Per la prima volta sarà disponibile soltanto in versione digitale da scaricare online, le copie cartacee saranno consultabili soltanto nei punti vendita. Poi, anche se continuiamo a chiamarlo catalogo, questa 70esima edizione è, dichiaratamente, una guida per una vita quotidiana migliore a casa. Nelle foto compare sempre il nome del prodotto, ma i testi raccontano e suggeriscono come arredare la casa (alcuni esempi nella gallery di questo articolo).

E un altra novità del catalogo IKEA 2021 è la scelta della copertina. Ogni Paese ha la sua, un segnale per evidenziare come non esista un modo unico di pensare la casa, ma soltanto guardando al contesto si possono fare le scelte giuste. Ancora di più, sono i nuclei familiari, le età e i territori dove si trovano le abitazioni a determinare necessità e desideri all’interno di una casa.

PH170926

Per realizzare il catalogo IKEA vengono fatte delle visite a un campione di case per capire le reali esigenze. Grazie a questo lavoro di home visit si è arrivati all’idea di una pubblicazione pensata per dare consigli di arredo. Luca Battistelli, una grande passione per l’interior design e 25 anni di lavoro nel settore, come Home Furnishing Direction Leader di IKEA Italia, ci ha raccontato il lavoro dietro al catalogo di quest’anno.

«L’arredamento della casa si può applicare solo dopo che si conosce bene chi vive in casa, quali sono le sue abitudini, i suoi sogni ed i suoi bisogni. Non per nulla noi diciamo di essere specialisti di ‘life at home’ prima ancora che di arredamento. IKEA da sempre si occupa di come le persone vivono la casa: il suo fondatore Ingvar Kamprad, nei primi Anni 50 visitò il Salone del Mobile di Milano e subito dopo alcune case di milanesi: scoprì che il loro modo di vivere non era per nulla simile a quello visto in Fiera».

Vivere in lockdown

«Come sempre abbiamo scelto campioni rappresentativi distribuiti tra nord, centro e sud Italia, tra i 25 e i 65 anni. Il campione era diviso equamente tra chi vive in città e chi in periferia, tra chi ha uno spazio esterno e chi non ce l’ha e tra nuclei familiari con bambini e senza. Ma quest’anno abbiamo aggiunto la condizione che tutti avessero fatto modifiche alla casa o sviluppato nuove abitudini per via del lockdown».

«Durante queste visite (quest’anno virtuali) si chiediamo di raccontarci le attività svolte stanza per stanza. Ci interessano anche i dettagli, l’interno dei cassetti e degli armadi. Non chiediamo di mettere in ordine, vogliamo vedere le case come sono, solo così possiamo capire le vere frustrazioni. Abbiamo visto una crescente esigenza di usare gli spazi di casa in modo dinamico e fluido. E una grande voglia di adattarli alle rinnovate esigenze».

PH169634

I bisogni e il bello delle case italiane

«Dalle abitazioni che abbiamo visitato sono emerse molteplici necessità: le case devono essere in ordine, ma lasciare spazio ai bambini e al loro caos creativo. Spessissimo devono trasformarsi continuamente ed adattarsi ad attività specifiche, sia come spazi da liberare, sia in termini di razionalizzazione dei metri quadrati a disposizione. Devono dare un senso di protezione e chiusura, ma allo stesso tempo essere aperte all’esterno».

«Il catalogo presenta proprio questo, the everyday beauty: la bellezza di una casa è nel suo risolvere le esigenze di tutti i giorni. L’imperfezione non è sciattezza, ma umanità e personalità. Un esempio su tutti sono i letti delle nostre camere (a partire da quello della copertina del catalogo IKEA 2021): non sono perfettamente rifatti e stirati, ma sono meravigliosamente imperfetti perché in quelle stanze ci vive qualcuno ogni giorno».

PH169801

IKEA cucine 2021

«La cucina è stato il vero fulcro domestico di quest’anno. Le persone ci hanno sempre presentato con orgoglio questa parte della casa, spiegandoci quanto sia stata importante durante il lockdown. Nel catalogo IKEA presentiamo la nuova serie ENHET che consente, ad un ottimo rapporto qualità prezzo, di organizzare facilmente spazi aperti e chiusi. Un sistema che consente la massima creatività e flessibilità, ad esempio nel realizzare una penisola in modo semplice, senza perdere di vista il lato estetico».

PH172130

IKEA divani 2021

«Il soggiorno è diventato il luogo di incontro della famiglia ma a volte si trasformava in luogo di lavoro, il luogo da dove effettuare le riunioni virtuali. È stato il playground per i bambini e il cinema per la famiglia o le maratone di serie tv. Anche il soggiorno, da stanza statica e immutabile, è diventata dinamica. Anche i quadri venivano spostati per fare posto ai disegni dei bambini. Sul catalogo vedremo una enorme quantità di easy tables associati ai divani: una soluzione multifunzionale, facile da gestire ed utilissima per ogni circostanza».

PH172218

IKEA armadi 2021

«Gli armadi sono diventati (o forse lo erano già) i veri protagonisti della casa. Con tanto tempo da passare in casa, gli italiani hanno cominciato a guardare dentro i loro armadi stracolmi ed hanno cominciato a fare dei pensieri su quello che stipavano dentro (e anche fuori talvolta). Abbiamo visto nascere l’esigenza di organizzarli meglio, di trovare modi diversi per organizzare scaffalature in giro per la casa. Una consapevolezza crescente che, solo liberandosi da quello che non serve, si può trovare più spazio per esprimersi».

PH169374

IKEA sedie e tavoli 2021

«Sedia e tavolo hanno ripreso il loro ruolo. In particolare su quelli destinati alla cucina abbiamo passato ore ed ore a lavorare. Ci siamo resi conto di quanto sia importante la sua comodità, oltre al suo design. Soprattutto se li usiamo per lavorare otto ore. Nelle case sono comparsi scrivanie (talvolta inventati o recuperati in modo improbabile) per sfruttare ogni spazio da dedicare allo smart working e alla didattica a distanza. Il catalogo si concentra su diverse soluzioni per avere il comfort dove serve: angoli di studio e lavoro che siano flessibili e modulabili, adatti a svolgere la loro funzione nel modo migliore possibile, senza compromettere il lato estetico».

Fonte: https://living.corriere.it/tendenze/design/ikea-catalogo-2021-cucine-divani-armadi/

Autore dell'articolo: living.corriere.it