La ceramica secondo Matteo Thun

Il fascino della patina del tempo, la forza della durabilità e il potere della natura sono alla base della nuova collezione Sensi of Casa dolce casa disegnata da Matteo Thun per Florim Ceramiche, grandi superfici ceramiche che raccontano una storia antica fatta di terre che si mischiano e leggere essenze minerali che si forgiano nel tempo.

Un progetto che sintetizza l’armonia della natura e la forza dell’innovazione per vestire spazi abitativi che comunicano un senso di comfort e di equilibrio grazie a lastre dalle dimensioni importanti che esprimono il connubio tra il design creativo del marchio Casa dolce casa – Casamood e l’approccio progettuale di Matteo Thun che conferma, anche in questo progetto, un’attenzione particolare alla sostenibilità.

Nell’ottica di ridurre l’impatto ambientale ed energetico e renderla un esempio virtuoso di economia circolare, la collezione è stata realizzata esclusivamente con l’utilizzo di materie prime naturali e con il 60% di materiali riciclati. Si può parlare inoltre di un processo produttivo sostenibile fino al 100%, sia come consumo idrico che come auto-produzione di energia elettrica.

Alla natura, e in particolare alla granulosità della terra, si rifanno anche i colori, neutri e morbidi, che insieme alla finitura molto sottile della collezione consentono  di modellare gli interni con carattere e flessibilità.

«Sensi – afferma l’architetto e designer Matteo Thun – nasce dal dialogo, dall’ispirazione e dall’amicizia tra il team Florim e il nostro studio Matteo Thun & Partners. Sorge da orizzonti diversi e non “ruba” dalla natura, ma arricchisce il vocabolario della costruzione. Come architetti siamo estremamente felici di aver trovato un partner perfetto per lastre in gres porcellanato che rispondano alle nostre esigenze, estetiche e funzionali».

Fonte: https://living.corriere.it/arredamento/finiture/lastre-caramica-neutre-matteo-thun-sensi-florim-native-adv/

Autore dell'articolo: living.corriere.it