Una mansarda con soppalco a prova di smart working

All’ultimo piano di una delle numerosi torri residenziali che sorgono nel quartiere pechinese di Haidian, la mansarda progettata dagli architetti dello studio taiwanese HAO Design appartiene ad una giovane coppia con un bambino. Lui è ingegnere Informatico di professione, lei editor di libri di architettura. Entrambi erano desiderosi di vivere in una casa accogliente e funzionale dove rilassarsi in famiglia, ospitare amici e parenti. Ma, anche e soprattutto, dove poter lavorare in modalità smart working in una stanza dedicata.

Un’esigenza diventata realtà grazie alla decisione del team di progettisti di sfruttare l’ampio spazio sottotetto a disposizione e inserirvi un’imponente struttura a soppalco.

Sotto il pratico ed ampio studio, spesso usato anche come zona relax per guardare la televisione e sala giochi, lo spazio si organizza tra zona giorno che prevede una micro hall d’ingresso, il living e una cucina lineare semiaperta e una zona notte con la camera del bambino e la suite padronale con il bagno.

L’arredamento è volutamente minimal e prevalentemente su misura, con numerosi elementi che richiamano il rassicurante e caldo stile scandinavo: dalla scelta materica (legno naturale, cemento grezzo, ferro) a quella cromatica (toni pastelli e bianco).

L’atmosfera è conviviale e decisamente accogliente. Rispecchia perfettamente la filosofia dello studio che ama progettare ambienti non per forza lussuosi ma funzionali, vivibili e a misura d’uomo.

GUARDA ANCHE:

Home office: idee per creare uno studio in casa

A Milano stile classico con soppalco

Salotti moderni, elegante sobrietà

Fonte: https://living.corriere.it/case/minimal/mansarda-con-soppalco-starbust-house-hao-design/

Autore dell'articolo: living.corriere.it