VOLKSWAGEN GOLF GTI, IL DESIGN DELLE OTTO GENERAZIONI

Potente, dinamica e sportiva. La Volkswagen Golf GTI è diventata un’icona dell’automobilismo sportivo grazie a otto generazioni e 44 anni di storia. Ripercorriamo insieme a Marco Pavone, responsabile del design degli esterni di Volkswagen, i punti stilistici di maggiore importanza che hanno caratterizzato ciascuno dei modelli fino ai giorni nostri.

Golf 1 GTI

La prima Golf GTI è arrivata sul mercato nel 1976, caratterizzata dalla mitica griglia frontale nera con bordo rosso e un design generale squadrato e snello. I fari tondi sporgono da sotto il cofano della vettura compatta formando i punti finali esterni. «Già la prima generazione della GTI aveva tutti gli elementi di design che riflettevano un’attitudine sportiva chiara», dice Marco Pavone, designer della Golf GTI di ottava generazione.

Golf 2 GTI

«Il design della seconda generazione di Golf GTI mostra un passo avanti affascinante rispetto alla prima», dice Pavone. Dotata di fari gemelli, come la prima generazione, la versione 16V aveva anche i fari antinebbia integrati dal 1988. La griglia anteriore è sempre delineata in rosso così come il paraurti presenta una linea rossa. Sotto questa, per la prima volta, è presente un’ulteriore presa d’aria.

Fonte: https://autodesignmagazine.com/2020/05/volkswagen-golf-gti-il-design-delle-otto-generazioni/

Autore dell'articolo: autodesignmagazine.com