Ventura Centrale e Future tornano per il Fuorisalone 2020

Ventura Centrale e Future tornano per il Fuorisalone 2020

Magazzini Raccordati

Torna anche quest’anno il Fuorisalone dedicato alle esposizioni spettacolari del design indipendente edi quello multidisciplinare. Le location si confermano i Magazzini Raccordati in Stazione Centrale (Ventura Centrale) e a Base Milano, nei 3.500 metri quadrati degli spazi ex Ansaldo di via Tortona (Ventura Future).

Attrattive e spettacolari come ogni anno promettono di essere le installazioni 2020 sotto le arcate della Stazione Centrale. Sedici i partecipanti: Object Carpet x Ippolito Fleitz Group (Germania), Daikin (Giappone), Studio Italia Design (Italia), NOROO (Corea del Sud), Synesthesia Lab (Giappone), Yamaha Corporation Design Laboratory (Giappone), CRAMUM (Italia), FiberEUse (Italia), Kunaal Kyhaan per KOY (India), TANGENT (Gran Bretagna), Chiquita (Italia), Puma Innovation (Germania), Level Project (Italia), Museum of Architecture and Design (Slovenia) e Rapt Studio (Usa).

Ventura Future elabora un nuovo layout espositivo che prevede 5 sezioni: Ventura Collection (designer emergenti), Ventura Expose (studi e progettisti promettenti), Ventura Rooms (formula espositiva all’interno delle stanze di casaBASE), Ventura Academies (scuole di design) e Ventura Brands (presentazione di aziende e Paesi impegnati nel design). Come l’anno scorso è stata scelta la formula del biglietto di ingresso a 5 euro valido per tutta la settimana. Qui, come da tradizione, si esibiscono le migliori design academy e quest’anno ci sono nuove scuole come la Columbia College Chicago (USA), la Manchester School of Arts (Gran Bretagna), la Nuova Accademia di Belle Arti (Italia) e il Technológico de Monterrey (Messico) che si aggiungono a quelle che già hanno partecipato gli scorsi anni come Royal College of Arts (Gran Bretagna), Design School Kolding (Danimarca) e VIA University College (Danimarca).

Fonte: https://design.pambianconews.com/ventura-centrale-e-future-tornano-per-il-fuorisalone-2020/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com