A Parigi, l’Hotel Particulier Villeroy

A Parigi, un hotel in un palazzo storico, ha conservato il fascino dei primi del Novecento, per offrire agli ospiti un maggiore comfort

hotel-particulier-villeroy.jpg
Corridoi con pavimenti in marmo e finiture con materiali preziosi. Foto Richard Alcock, art direction Gilles Dallière

L’Hotel Particulier Villerory, inaugurato alla fine del 2019, si trova a Parigi, nell’VIII arrondissement. Nel cuore del Triangolo d’Oro, l’hotel, decisamente esclusivo, comprende due appartamenti, cinque suite e quattro camere, in un palazzo del 1908, Monumento Storico dal 2014. Particolarità dell’Hotel, il palazzo fu costruito da Ernest Rahir per conto di Maurice Villeroy, della famiglia di fondatori di Villeroy & Boch.

hotel-particulier-villeroy.jpg
L’atrio dell’hotel Particulier Villeroy. Foto Alexis Narodetzky, art direction Gilles Dallière

Le due suite Grand Premier, le tre suite Premier, le quattro stanze Premier e i due grandi appartamenti, sono disposti su tre piani indipendenti. Le cinque suite, dai 50 ai 60 metri quadri ciascuna, così come le quattro camere, possono essere configurate per essere riservate come appartamenti più grandi.

hotel-particulier-villeroy.jpg
Una delle suite dell’hotel Particulier Villeroy, con arredi su misura Promemoria. Foto Richard Alcock, art direction Gilles Dallière

Il progetto di restauro ha lasciato intatte le altezze dei soffitti, per non snaturare l’architettura originale del palazzo, che conserva così l’antica aura. Un grande atrio centrale conduce dunque ai tre piani e agli spazi comuni, al ristorante Trente-Trois e al bar Jean Goujon.

Scopri anche le Speronari Suites a Milano 

Scopri anche il Palazzo Experimental a Venezia

hotel-particulier-villeroy.jpg
Foto Alexis Narodetzky, art direction Gilles Dallière

Gli arredi, sia fissi che mobili, sono realizzati interamente su disegno dal brand italiano Promemoria. Materiali naturali e pregiati e colori tenui nei toni del grigio dominano gli ambienti, per un comfort misurato, da palazzo d’epoca. Promemoria ha impiegato prodotti disegnati da Romeo Sozzi, il proprietario dell’azienda, dal figlio Davide, e da designer che negli anni hanno collaborato con il brand, come Bruno Moinard e il David Collins Studio.

hotel-particulier-villeroy.jpg
Foto Alexis Narodetzky, art direction Gilles Dallière

Il ristorante Trente-Trois, che vanta lo chef stellato Sébastien Sanjou, è arredata come una sala da pranzo d’epoca, con decorazioni contemporanee e opere di Pierre Bonnefille. Caminetto e luci soffuse donano invece un’atmosfera da club privé al bar Jean Goujon,  situato in un sontuoso salone decorato con modanature di foglia d’oro, risalente al tempo della costruzione dell’edificio.

hotel-particulier-parigi.jpg
Il ristorante Trente-Trois, con sedie Rachele e tavoli Bassani, di Promemoria. Foto Richard Alcock, art direction Gilles Dallière

Scopri anche le Speronari Suites a Milano 

Scopri anche il Palazzo Experimental a Venezia

Altre immagini dell’Hotel Particulier Villeroy, Parigi

Fonte: https://www.designdiffusion.com/2020/02/10/a-parigi-lhotel-particulier-villeroy/

Autore dell'articolo: designdiffusion.com